News Finanza Notizie Mondo Credit Suisse presenta nuovo outlook su Pil e inflazione mondiali. Paventa brusca frenata per crescita produzione industriale

Credit Suisse presenta nuovo outlook su Pil e inflazione mondiali. Paventa brusca frenata per crescita produzione industriale

“Il conflitto Russia-Ucraina ha generato nuovi rischi per l’economia globale. Abbiamo ridotto le nostre previsioni per il PIL globale 2022 al 3,6% dal 4,0% e aumentato quelle per l’inflazione globale al 5,8% dal 4,5%”. E’ quanto si legge nella sezione Prospettive economiche Evoluzione dei rischi del report “House View di Credit Suisse – Giudizi tattici”.

Il report mette in evidenza che “la crescita della produzione industriale globale ha raggiunto un picco elevato a inizio anno” e che “dovrebbe ora decelerare bruscamente, in quanto la propensione al rischio è diminuita, i prezzi energetici sono cresciuti e sono riemersi nuovi blocchi alla catena di approvvigionamento”.