News Finanza Notizie Italia Credem punta sul comparto assicurativo, oltre 500mila polizze entro l’anno

Credem punta sul comparto assicurativo, oltre 500mila polizze entro l’anno

La banca assicurazione al centro della strategia di Credem. Il gruppo emiliano punta a raggiungere entro l’anno oltre 500mila polizze complessive stipulate da famiglie ed imprese. In particolare, intende concentrarsi sullo sviluppo dei premi con forte focalizzazione sul comparto delle polizze danni stand alone, per il quale è prevista una crescita superiore al 10% (in particolare protezione casa, salute e reddito). Nel corso del 2019 Credem rafforzerà l’integrazione e le sinergie delle società produttive Credemvita e Credemassicurazioni (controllata pariteticamente al 50% con Reale Mutua Assicurazioni) con tutte le reti.

“Riteniamo che i servizi assicurativi avranno in futuro un ruolo fondamentale per rispondere ai bisogni, spesso latenti, della popolazione- ha dichiarato Francesco Reggiani, direttore commerciale Credem – Un ruolo sociale per rispondere al bisogno di protezione non solo dei rischi più noti sulla persona e sui beni, ma anche ad esempio, sulla copertura dei rischi crescenti sulla salute e catastrofali. Lo scenario economico infatti evidenzia una crisi del welfare pubblico sia sulla componente sanitaria sia su quella previdenziale, che graverà sempre più su famiglie e imprese”.

L’Italia si colloca infatti tra i paesi meno assicurati d’Europa. Nel 2050, inoltre, circa una persona su tre sarà over 65. Nel 2017 oltre 12 milioni di italiani per ragioni economiche hanno dovuto rinunciare o rimandare cure mediche, per far fronte a queste ultime otto milioni di persone si sono indebitate o hanno liquidato investimenti. Il Censis, infine, stima nel 2020 circa 4,8 milioni di italiani in stato di non auto sufficienza.