News Finanza Dati Bilancio Italia Credem: esercizio 2021 si chiude con il miglior utile netto della storia del gruppo, previsto dividendo da 0,30 euro

Credem: esercizio 2021 si chiude con il miglior utile netto della storia del gruppo, previsto dividendo da 0,30 euro

In un contesto economico e finanziario ancora complesso, il Gruppo Credem ha continuato a creare valore con una forte attenzione su sostenibilità, innovazione e persone. Nell’esercizio 2021 l’utile netto consolidato è pari a 352,4 milioni di euro, in crescita del 74,8% rispetto al 2020 e rappresenta il miglior risultato della storia del Gruppo. L’utile è stato influenzato positivamente dalla contabilizzazione degli effetti della fusione per incorporazione della Cassa di Risparmio di Cento (badwill).

Credem prevede la distribuzione di un dividendo pari a 0,30 euro per azione, in crescita del 50% rispetto all’anno scorso. Il monte dividendi complessivo ammonterebbe quindi a 102,3 milioni di euro.

Il Gruppo registra a fine 2021 un Cet1 Ratio pari a 13,70%.

Contestualmente, la clientela ha confermato la propria fiducia nella capacità del Gruppo di tutelare e valorizzare i propri risparmi con una raccolta complessiva da clientela in progresso del 14,3% a/a a 90,3 miliardi di euro. In particolare, la raccolta gestita si attesta a 35,3 miliardi di euro (+18% a/a), mentre la raccolta assicurativa raggiunge 8,7 miliardi di euro (+11% a/a). I premi legati a garanzie di protezione vita e danni raggiungono i 67,3 milioni di euro (+4%).

I nuovi clienti acquisiti nel 2021 sono stati oltre 140 mila, anche per l’acquisizione di CR Cento, raggiungendo un totale di circa 1,3 milioni.