News Finanza Notizie Italia Credem: boom di domande per il bond senior a sei anni da 500 milioni

Credem: boom di domande per il bond senior a sei anni da 500 milioni

Credem ha emesso oggi uno strumento Senior Non-Preferred per un ammontare totale di 500 milioni di euro. E’ la prima emissione di questo titolo dell’istituto emiliano che userà i proventi dell’emissione saranno utilizzati per le ordinarie attività bancarie.

Credem rimarca che l’emissione, per la quale ci si aspetta un rating pari a “Ba1” da parte di Moody’s e “BBB” da parte di Fitch, ha una scadenza di 6 anni, con possibilità per l’emittente di richiamare il titolo dopo 5 anni, e pagherà una cedola di 1,50%, equivalente a 180 basis point sopra il tasso Mid Swap a 5 anni. La data di valuta sarà il 25 ottobre 2019.

Gli ordini raccolti da un totale di più 180 investitori hanno raggiunto il totale di 2,25 miliardi, grazie anche ad una forte domanda da parte di investitori istituzionali stranieri. Il 47% è stato collocato ad investitori stranieri, principalmente francesi. Il restante 53% è stato collocato ad investitori istituzionali italiani.

Il bond è stato sottoscritto principalmente da Asset e Fund Management (63%), Banche (23%), e Assicurazioni (6%).

Il collocamento dell’emissione è stato guidato da un Sindacato composto da Credit Agricole CIB, Goldman Sachs International, BNP Paribas and Santander.