News Finanza Notizie Italia Clima teso sulle banche coinvolge anche UniCredit, Credit Suisse reitera il giudizio Neutral

Clima teso sulle banche coinvolge anche UniCredit, Credit Suisse reitera il giudizio Neutral

All’indomani dell’aggiornamento del Piano Transform 2019, presentato a Londra, UniCredit stenta a decollare a Piazza Affari, con il titolo zavorrato da un repentino deterioramento del sentiment di mercato sul settore creditizio tricolore.

Ieri l’Ad dell’istituto Jean Pierre Mustier ha presentato l’aggiornamento delle strategie al 2019, confermandone tutti gli obiettivi chiave. Nel dettaglio, è stato confermato il target dei ricavi a 20,6 miliardi e, a livello patrimoniale, un Cet1 ratio fully loaded ad un livello maggiore del 12,5% ed un RoTE complessivo maggiore del 9 per cento entro fine piano.

L’istituto di Piazza Gae Aulenti ha anche annunciato uno sforzo maggiore nella riduzione dello stock dei crediti deteriorati, massa che verrà tagliata di altri 4 miliardi aggiuntivi rispetto agli obiettivi fissati lo scorso anno.

In questo quadro Credit Suisse questa mattina ha confermato la raccomandazione Neutral sul titolo. Secondo Carlo Tommaselli, research analyst della banca d’affari elvetica, il prezzo obiettivo di UniCredit è 18,60 euro, invariato rispetto al precedente aggiornamento risalente all’1 dicembre.