News Notiziario Notizie Francia Caro energia: in Francia Carrefour abbassa le luci nei suoi 400 supermercati

Caro energia: in Francia Carrefour abbassa le luci nei suoi 400 supermercati

Uno sforzo a livello nazionale per ridurre il consumo di elettricità della Francia: così le autorità nazionali d’Oltralpe lanciano un appello a consumatori e imprese.

A questo appello aderisce Carrefour che annuncia il taglio del suo consumo di energia con l’uso di metodi come “ridurre il riscaldamento negli uffici e l’attenuazione dell’illuminazione nei 400 negozi del gruppo in tutto il paese”. Così un portavoce della catena di supermercati a Bloomberg News. In Francia ben 25 dei 56 reattori nucleari di Electricite de France SA sono offline, proprio mentre le temperature a Parigi scendono sotto lo zero. Un ritorno al clima più caldo è previsto domani con temperature vicine alla media di circa 11 gradi.

Le consegne di energia elettrica tra le 8 e le 9 del mattino, ora di Parigi sono aumentate fino a 2.987,89 euro (3.295,84 dollari) per megawatt-ora. Per alleviare la tensione sulle forniture, EDF è riuscita ad arrotondare 2 gigawatt di capacità extra da impianti che di solito generano energia durante l’inverno. Le prime indicazioni indicano che i consumatori stanno tagliando il loro consumo energetico, con la domanda nelle ore di punta vista più di 1 gigawatt più bassa rispetto ai 70.857 megawatt previsti.