News Finanza Indici e quotazioni Borse europee deboli, in arrivo le payrolls

Borse europee deboli, in arrivo le payrolls

Anche nell’ultima seduta dell’ottava sono i timori di una guerra commerciale a condizionare negativamente l’andamento delle piazze finanziarie. A metà seduta Londra perde lo 0,17%, Parigi lo 0,41% mentre Francoforte e Madrid lasciano sul parterre circa mezzo punto percentuale.

A livello di singole performance, -2,08% di Rio Tinto, penalizzata dall’esposizione alla Cina e dalla bocciatura a “neutral” annunciata dagli analisti di Exane BNP Paribas. Acquisti invece su Dufry (+2,22%) che ha annunciato la distribuzione di un dividendo e il lancio di un piano di buyback (e Kepler Chevreux ha alzato il prezzo obiettivo).

Dopo le indicazioni arrivate dalla produzione industriale tedesca (-1,6% m/m) e dal PMI del settore delle vendite al dettaglio (da 52,3 a 50,1 punti), nella seconda parte sarà la volta degli aggiornamenti statunitensi su tasso di disoccupazione e nuove buste paga non agricole (consenso 4% e 188 mila).