News Finanza Indici e quotazioni Borse europee aprono sulla parità dopo nuova lista dazi Usa contro la Cina

Borse europee aprono sulla parità dopo nuova lista dazi Usa contro la Cina

Partenza sulla parità per le Borse europee, appesantite dalla guerra commerciale in atto tra Stati Uniti e Cina. In avvio a Francoforte il Dax segna un -0,01%, a Parigi il Cac40 sale dello 0,17% e a Londra l’indice Ftse100 guadagna lo 0,19%. Questa mattina i listini asiatici si sono mossi in ordine sparso, con Tokyo che ha chiuso in rialzo dello 0,13%, mentre Seoul mostra un calo dell’1,40%. Dopo che Pechino ha annunciato tariffe su 128 beni importati dagli Usa, per un valore stimato di 3 miliardi di dollari, in risposta ai 60 miliardi di dazi imposti dall’amministrazione Trump, è arrivata nella notte la ribattuta americana. Il presidente Donald Trump ha deciso di imporre dazi al 25% su 1.300 prodotti tecnologici importati dalla Cina invocando un cambiamento nelle pratiche cinesi sulla proprietà intellettuale. La nuova misura rappresenta un valore di circa 50 miliardi di dollari.

La giornata sarà movimentata da numerose indicazioni macro. Questa mattina verrà diffuso il tasso di disoccupazione in Italia e nell’Eurozona. Ma l’attesa maggiore è per il dato sull’inflazione nella zona euro. Nel pomeriggio dagli Stati Uniti giungerà il sondaggio Adp sull’occupazione, in vista dei più importanti dati sul lavoro di venerdì.