News Finanza Indici e quotazioni Borsa Tokyo +1,43%, ancora meglio Hong Kong. Fioccano acquisti su hi-tech, futures Usa piatti

Borsa Tokyo +1,43%, ancora meglio Hong Kong. Fioccano acquisti su hi-tech, futures Usa piatti

Trend positivo per le borse asiatiche, con l’indice Hang Seng di Hong Kong che guida i rialzi, in crescita dell’1,37%, e che è balzato fin oltre il 3% nei massimi intraday. Protagonisti gli acquisti sui titoli hi-tech: l’indice di riferimento Hang Seng Tech Index è balzato fino a +4% circa.

Buy, in particolare, su Alibaba e su Meituan. L’indice Nikkei 225 della borsa di Tokyo ha chiuso la sessione in rialzo dell’1,43%, a 26.871,27 punti.

La borsa di Shanghai avanza dello 0,87%, Sidney segna un rally dell’1,93%, Seoul +1,62%.

Futures Usa in lieve rialzo dopo la chiusura positiva di Wall Street dello scorso venerdì, che ha visto il Dow Jones volare di più di 800 punti (+2,7%), lo S&P 500 balzare del 3,1% e il Nasdaq Composite mettere a segno un rally del 3,3%.

I guadagni, preceduti da altre sessioni positive nel corso dell’ultima settimana, hanno permesso alla borsa Usa di riportare il primo rialzo, su base settimanale, dal mese di maggio: il Dow Jones è volato del 5,4% la scorsa settimana, lo S&P 500 ha messo a segno un rialzo del 6,5%, il Nasdaq Composite ha guadagnato il 7,5%.

Nel commentare in generale il trend dei mercati Kerry Craig, global market strategist presso JP Morgan Asset Management, ha detto che il trend dell’azionario “mette semplicemente in evidenza il fatto che i mercati saranno molto volatili, almeno fino a quando l’inflazione non avrà testato il picco e per tutto il tempo in cui le banche centrali continueranno a essere così hawkish come ora”.

Craig ha rimarcato che i mercati saranno volatili proprio per il nuovo ciclo di rialzo dei tassi che molte banche centrali dei paesi avanzati hanno lanciato o stanno per lanciare.

“Nel momento in cui ci sarà chiarezza su come le cose si svilupperanno, allora si inizierà a rifocalizzarsi sui fondamentali”, ha detto lo strategist di JP Morgan, in un intervento alla trasmissione “Squawk Box Asia” di qualche ora fa, in onda sulla CNBC. Alle 8.31 ora italiana, i futures sul Dow Jones sono piatti con una variazione pari a +0,03%, quelli sul Nasdaq fanno +0,06%, quelli sul Dow Jones salgono dello 0,08%.