News Notiziario Notizie Altri paesi Europa Bce, Schnabel su tassi: ‘limitato lo spazio per rallentare il ritmo dei rialzi’

Bce, Schnabel su tassi: ‘limitato lo spazio per rallentare il ritmo dei rialzi’

Isabel Schnabel, l’economista tedesca tra gli esponenti più hawkish del Consiglio direttivo della Bce, ha smorzato le speranze che la banca centrale europea possa procedere a rialzi meno aggressivi dei tassi, sottolineando che “i dati in arrivo suggeriscono che lo spazio per rallentare il ritmo degli aggiustamenti ai tassi di interesse rimane limitato, anche se ci stiamo avvicinando al tasso ‘ neutrale'”.

Nel corso di un evento che si è tenuto ieri a Londra, Schnabel ha spiegato che il “grado straordinariamente ampio dell’incertezza relativa a queste stime implica che esse non possano essere utilizzate come parametro per dire quale ritmo degli aggiustamenti ai tassi di interesse possa essere considerato appropriato”.

Di conseguenza, secondo Schnabel, nella lotta contro l’inflazione dell’area euro, “la politica monetaria (della Bce) deve continuare a dipendere dai dati”.

La Bce di Christine Lagarde ha annunciato il 27 ottobre scorso un nuovo maxi rialzo dei tassi pari a +75 punti base, dopo quello storico, il primo di quell’intensità dalla nascita dell’euro, dello scorso 8 settembre.

I tassi di interesse sulle operazioni di rifinanziamento principali, sulle operazioni di rifinanziamento marginale e sui depositi presso la banca centrale saranno innalzati rispettivamente al 2,00%, al 2,25% e all’1,50%.