News Notiziario Notizie Germania Bce: ristagno economia nel prosieguo dell’anno e nel primo trimestre 2023

Bce: ristagno economia nel prosieguo dell’anno e nel primo trimestre 2023

La Bce rimarca come dopo il recupero della prima metà del 2022 i dati recenti indicano per l’area dell’euro un considerevole rallentamento dell’economia, che dovrebbe ristagnare nel prosieguo dell’anno e nel primo trimestre del 2023. “Le quotazioni molto elevate dell’energia riducono il potere di acquisto dei redditi delle famiglie e, sebbene si stiano attenuando, le strozzature dal lato dell’offerta continuano a frenare l’attività economica. Inoltre la situazione geopolitica avversa, soprattutto l’aggressione ingiustificata dell’Ucraina da parte della Russia, si ripercuote sulla fiducia delle imprese e dei consumatori”. Tali prospettive si riflettono nelle ultime proiezioni formulate dagli esperti Bce che vedono il PIL segnare +3,1% nel 2022, per poi decellerare allo 0,9% nel 2023; nel 2024 atteso un +1,9%.