News Notiziario Notizie Altri paesi Europa Bce, Lane: ‘altri rialzi dei tassi, ma molto è stato già fatto’

Bce, Lane: ‘altri rialzi dei tassi, ma molto è stato già fatto’

Philip Lane, capo economista della Bce, prevede altri rialzi dei tassi da parte della banca centrale, ma è anche dell’idea che molto sia stato già fatto.

“Non è chiaro se il picco dell’inflazione (nell’area euro) sia stato già toccato o se lo sarà l’anno prossimo – ha detto – e non possiamo escludere una qualche inflazione all’inizio dell’anno prossimo”, ha detto Lane.

In ogni caso, “bisognerà prendere in considerazione i rialzi precedenti dei tassi, per valutare quelli futuri”. La Bce di Christine Lagarde si riunirà il prossimo 15 dicembre.

La banca centrale europea ha annunciato il 27 ottobre scorso un nuovo maxi rialzo dei tassi pari a +75 punti base, dopo quello storico, il primo di quell’intensità dalla nascita dell’euro, dello scorso 8 settembre.

I tassi di interesse sulle operazioni di rifinanziamento principali, sulle operazioni di rifinanziamento marginale e sui depositi presso la banca centrale saranno innalzati rispettivamente al 2,00%, al 2,25% e all’1,50%.

Ieri il membro del Consiglio direttivo Francois Villeroy de Galhau ha detto che, a suo avviso, la Bce dovrebbe aumentare i tassi di interesse di 50 punti base questo mese per contribuire a domare la crescita dell’inflazione.