News Notiziario Notizie Altri paesi Europa Bce, Lagarde: ‘abbiamo modificato condizioni programma TLTRO prestiti banche in mossa anti-inflazione’

Bce, Lagarde: ‘abbiamo modificato condizioni programma TLTRO prestiti banche in mossa anti-inflazione’

La presidente della Bce, Christine Lagarde, nella conferenza stampa successiva all’annuncio sui tassi che oggi, per la seconda volta consecutiva, sono stati alzati di 75 punti base, ha confermato che il Consiglio direttivo ha apportato modifiche al programma di maxi-prestiti alle banche, noto come TLTRO III. Così si legge nel comunicato della Banca centrale europea:

“Il Consiglio direttivo ha deciso inoltre di modificare i termini e le condizioni applicati alla terza serie di operazioni mirate di rifinanziamento a più lungo termine (OMRLT-III). Durante la fase acuta della pandemia questo strumento è stato fondamentale per contrastare i rischi al ribasso per la stabilità dei prezzi. Oggi, alla luce dell’aumento inatteso ed eccezionale dell’inflazione, lo strumento deve essere ricalibrato per assicurare che sia coerente con il più ampio processo di normalizzazione della politica monetaria e rafforzi la trasmissione degli incrementi dei tassi di riferimento alle condizioni di concessione del credito bancario. Pertanto, il Consiglio direttivo ha deciso di modificare i tassi di interesse applicabili alle OMRLT-III a partire dal 23 novembre 2022 e di offrire alle banche ulteriori date per il rimborso anticipato volontario degli importi”.

“Infine – si legge ancora nella nota della Bce – il Consiglio direttivo ha deciso di fissare la remunerazione delle riserve obbligatorie detenute dagli enti creditizi presso l’Eurosistema al tasso della BCE sui depositi presso la banca centrale, allo scopo di allineare maggiormente tale remunerazione alle condizioni del mercato monetario. I dettagli delle modifiche ai termini e alle condizioni delle OMRLT-III sono descritti in un apposito comunicato stampa che sarà pubblicato alle 15.45 (ora dell’Europa centrale). Un ulteriore comunicato stampa di contenuto tecnico, che specifica le modifiche alla remunerazione delle riserve obbligatorie, sarà divulgato alle 15.45 (ora dell’Europa centrale)”.