News Finanza Notizie Italia Banca Generali, raccolta netta a 480 milioni a marzo e a 1,5 miliardi da inizio 2022

Banca Generali, raccolta netta a 480 milioni a marzo e a 1,5 miliardi da inizio 2022

La raccolta netta totale a marzo è stata pari a €480 milioni, proseguendo nel trend solido dei mesi precedenti e dimostrando come Banca Generali sia un punto di riferimento per le famiglie anche nei contesti di crisi. La raccolta complessiva si è attesta a €1,5 miliardi da inizio anno.

Nonostante la forte volatilità sui mercati e la conseguente prudenza negli investimenti, la banca ha registrato flussi positivi anche nella raccolta in soluzioni gestite con €101 milioni nel mese (€567 milioni da inizio anno). Tra queste, il dato migliore è stato messo a segno dai fondi (€62 milioni nel mese, €213 milioni da inizio anno) supportati da strumenti funzionali alle dinamiche del momento, come i piani di accumulo e le soluzioni switch per sfruttare le opportunità di diversificazione derivanti dalle distonie dei mercati.

La parte predominante della raccolta del mese si è indirizzata verso scelte di risparmio amministrato con €383 milioni (€917 milioni da inizio anno), di cui €265 milioni in conti correnti che -nell’esperienza della Banca – verranno poi investiti secondo scelte ponderate di pianificazione

finanziaria nei prossimi mesi. Si segnala infine come il servizio di consulenza evoluta si confermi in crescita con nuovi flussi per €99 milioni da inizio anno e masse totali per €7,1 miliardi.