News Notiziario Notizie Altri paesi Europa Banca centrale svedese aumenta i tassi di 50 punti base e ne prevede altri entro la fine dell’anno (analisti)

Banca centrale svedese aumenta i tassi di 50 punti base e ne prevede altri entro la fine dell’anno (analisti)

La banca centrale svedese (Riksbank), come ampiamente previsto, ha accelerato l’inasprimento della sua politica monetaria con un aumento del tasso di interesse di 50 punti base (pb), portando il costo del denaro allo 0,75%. La banca centrale è stata costretta a dare una risposta aggressiva dopo le mosse della Federal Reserve e della Bce. La Riksbank ha solo due riunioni rimaste quest’anno dopo oggi (la metà del numero previsto per le sue controparti americane ed europee) e quindi i politici svedesi hanno dovuto fare in modo che quest’ultima decisione contasse. I funzionari hanno inoltre segnalato altri due aumenti dei tassi di 50 pb nelle restanti riunioni di quest’anno.

“Prevediamo che la Riksbank manterrà il suo percorso di tassi da falco a settembre” affermano gli analisti di IG. “Ma la riunione di novembre ha un punto interrogativo più grande al riguardo, dati i crescenti timori di una recessione globale (o almeno un rallentamento) e la prospettiva che altre influenti banche centrali mettano in pausa le rispettive politiche di inasprimento verso la fine dell’anno”.

Per quanto riguarda il cross EUR/SEK è stato scambiato in ribasso solo brevemente dopo l’annuncio del tasso di oggi e ora è tornato intorno alla linea di gravità di 10,70. “L’allargamento del differenziale tra le politiche Riksbank-BCE suggerisce un EUR/SEK molto più debole non appena il sentimento di rischio si sarà stabilizzato. Ciò potrebbe accadere verso la fine di quest’anno e continuiamo a puntare a un ritorno delle quotazioni tra 10,10 e 10,30 nel quarto trimestre di quest’anno” concludono gli esperti fi IG.