News Notiziario Notizie Asia Banca centrale Corea del Sud lascia tassi invariati, cita minaccia protezionismo

Banca centrale Corea del Sud lascia tassi invariati, cita minaccia protezionismo

La banca centrale della Corea del Sud ha lasciato i tassi di riferimento principali invariati all’1,50%.

Nel corso della conferenza stampa successiva all’annuncio, il governatore Lee Ju-yeaol – il cui mandato scade a marzo – ha sottolineato che la decisione è stata presa in un contesto in cui “c’è bisogno di monitorare attentamente le misure crescenti improntate al protezionismo e le incertezze all’estero”.

Il governatore ha sottolineato comunque che “l’economia (sudcoreana) dovrebbe continuare a crescere in modo solido, grazie ai miglioramenti dell’economia globale”.

Ancora: “le pressioni inflazionistiche che arrivano dal lato della domanda dovrebbero rimanere basse, e ciò ha contribuito alla decisione presa oggi”.