News Notiziario Notizie Italia Azimut: nel 2022 focus su fintech, crescita sui mercati esteri e sull’Economia Reale in Italia e negli USA

Azimut: nel 2022 focus su fintech, crescita sui mercati esteri e sull’Economia Reale in Italia e negli USA

Si è chiusa ieri la due giorni di convention annuale del Gruppo Azimut svoltasi in modalità parzialmente digitale a cui hanno assistito 2300 persone a cui sono stati presentati i risultati di pre- chiusura 2021 (range di utile netto 600-605 milioni di euro) e i progetti principali che verranno implementati nel corso del 2022.

Nei primi mesi del 2022, il Gruppo attivo nel risparmio gestito amplierà la gamma di offerta di prodotti e servizi con una forte proiezione ai temi di evoluzione che stanno caratterizzando la trasformazione dei sistemi economici nell’era pandemica. In particolare, l’offerta delle soluzioni di investimento nei mercati privati, attraverso fondi alternativi e club deal istituiti da Azimut Investments, fabbrica prodotto Lussemburghese, dedicati alla clientela retail e professionale, si focalizzerà nei settori consumer in Europa e US, nell’innovazione tecnologica e nel progetto di neoFinance del Gruppo.

Nell’ambito dello sviluppo nuovi prodotti, viene data particolare enfasi all’offerta di fondi che beneficiano degli incentivi legati ai PIR Alternativi, come l’ELTIF Digital Lending II, anche in combinazione con gli incentivi per le imprese innovative, come l’ELTIF PIR ALICrowd II, in partnership con Mamacrowd, e l’ELTIF P103, in partnership con P101. Verrà sviluppata per la prima volta in Italia un’offerta gestionale dedicata agli asset reali, focalizzata sulle Infrastrutture Sociali, con l’ELTIF InfraReal Asset ESG e l’Arte, con il RAIF Passione Italia. L’offerta dei mercati privati US, in seguito al lancio nel 2021 dei fondi di private equity ELTIF/RAIF Highpost, si espande con i fondi di private debt ELTIF/RAIF US Credit Opportunities, gestiti dal team di Kennedy Lewis, il gestore di credito alternativo di cui il Gruppo detiene una partecipazione del 20%, focalizzati sul direct lending alle imprese americane. Inoltre, con il fondo Global Private Markets Next Generation, per la prima volta in Europa verrà offerta l’opportunità alla clientela privata di poter investire in una strategia di staking & seeding che combinerà investimenti di minoranza nel capitale di gestori emergenti nei mercati privati US, selezionati dal team statiunitense di Azimut Alternative Capital Partners, e nei fondi da loro gestiti.

Infine Azimut sottolinea che nel corso dei primi mesi dell’anno verrà lanciata sul mercato anche Beewise, l’applicazione mobile di investimento del Gruppo, dedicata al mercato dei millenials con un’offerta esclusiva di fondi tematici supportata da innovative funzionalità’ di Personal Financial Management e con la possibilità’ di contribuire ad obiettivi di sostenibilità ambientale.