News Finanza Notizie Mondo Amazon: titolo +14% post trimestrale, c’è anche l’effetto Rivian. Colosso annuncia aumento prezzi abbonamenti Prime negli Usa

Amazon: titolo +14% post trimestrale, c’è anche l’effetto Rivian. Colosso annuncia aumento prezzi abbonamenti Prime negli Usa

Amazon ha annunciato di aver concluso il quarto trimestre del 2021 con un fatturato in rialzo del 9% e un guadagno di quasi $12 miliardi ottenuto con il suo investimento nel gruppo produttore di auto elettriche (EV) Rivian.

Boom del titolo AMZN, che nelle contrattazioni afterhours di Wall Street è volato del 14%; se l’intensità del rialzo sarà sostenuta nella sessione odierna della borsa Usa, Amazon riporterà il rally più forte in una seduta dal 2012.

L’eps di Amazon su base adjusted si è attestato a $5,80, rispetto ai $3,57 attesi, secondo i dati di Refinitiv.

Il fatturato è ammontato a $137,4 miliardi, lievemente inferiore ai $137,6 miliardi attesi.

Il fatturato della piattaforma cloud Amazon Web Services (AWS) è stato pari a $17,8 miliardi, meglio dei $17,37 miliardi previsti.

Amazon ha annunciato di prevedere per il primo trimestre del 2022 un fatturato compreso tra i $112 miliardi e $117 miliardi, al di sotto dei $120 miliardi attesi in media dagli analisti.

Per la prima volta in quattro anni, il colosso dell’e-commerce fondato da Jeff Bezos aumenterà il prezzo dell’abbonamento di Amazon Prime per gli utenti negli Stati Uniti, dal costo annuale di $119 a $139.

Il costo mensile salirà da $12,99 a $14,99.

L’aumento del prezzo degli abbonamenti previsto esclusivamente negli Usa sarà operativo dal prossimo 18 febbraio, per i nuovi clienti di Amazon Prime, e il prossimo 25 marzo per i clienti attuali.

In evidenza il fatturato della divisione cloud di Amazon Web Services, balzato di quasi il 40% a $17,78 miliardi, meglio delle attese.