News Notiziario Notizie Italia A2A: verso rinvio nomina cda, conferma board positiva secondo Equita

A2A: verso rinvio nomina cda, conferma board positiva secondo Equita

Secondo QE la Lega avrebbe chiesto di rinviare la procedura di nomina del cda di A2A a dopo le elezioni comunali a Brescia e si sarebbe mossa anche a livello nazionale, tramite un emendamento al decreto sulle elezioni regionali, depositato in Commissione Affari costituzionali della Camera.

Il candidato della Lega a sindaco di Brescia Fabio Rolfi ha sottolineato che non ritiene giusto politicamente affidare a un sindaco in scadenza una decisione che riguarda tutta la città.

Secondo il Corriere l’emendamento della Lega è stato giudicato inammissibile dalla commissione della Camera.

Il calendario finanziario di a2a ha fissato a fine aprile l’assemblea per la nomina del cda per il periodo 2023-25. “Ci attendiamo quindi che le amministrazioni di Milano e Brescia presentino a breve le liste per il rinnovo del cda” scrive Equita secondo cui un articolo del Sole di qualche settimane fa e confermato dal Corriere della Sera, ha riportato che i comuni sono orientati alla conferma dell’attuale top management per dare continuità alla gestione della società in un periodo molto delicato.

“Riteniamo che la conferma dei vertici di a2a sia positiva considerato l’attuale complicato scenario e soprattutto l’update del Piano industriale che prevede una significativa accelerazione di risultati nei prossimi anni (EBITDA cagr dell`8% al 2026), focus degli investimenti su Transizione Energetica e Circular Economy unito al controllo del leverage, e conferma della dividend policy” concludono.