Finanza Notizie Mondo GameStop si lancia negli NFT legati a mondo dei videogame

GameStop si lancia negli NFT legati a mondo dei videogame

Gamestop torna alla ribalta a Wall Street. l titolo cult di Reddit, come riporta il Wall Street Journal, starebbe lanciando una divisione ad hoc per sviluppare una propria piattaforma per gli scambi di token non fungibili (NFT), per poi entrare in partnership con i diversi exchange di criptovalute e con aziende nel web 3.0.

Il titolo Gamestop in scia al rumor del SWJ è arrivato a segnare +30% ieri sera negli scambi after hours, mentre oggi dopo un avvio con rialzi a doppia cifra in area 160$, segna un più contenuto +6% a 139$. Mercoledì il titolo aveva toccato i  minimi a circa 10 mesi in area 129$. Il saldo a un anno rimane di ben +670% circa per il titolo che a inizio 2021 ha aperto la stagione delle meme stock con rialzi sensazionali trainati dal daily trading degli utenti del forum WallStreetBets di Reddit. 

Il rumor del WSJ

Gamestop avrebbe infatti assunto più di 20 persone per realizzare un vero e proprio marketplace per l’acquisto, vendita e lo scambio di NFT su prodotti per videogiochi, ma anche abiti e armi virtuali per avatar.
Nell’estate del 2020, Ryan Cohen, attuale presidente della società, aveva acquistato circa 9 milioni di azioni di GameStop (circa il 10% della società), per un controvalore di circa 76 milioni di dollari. I piani di Cohen erano quelli di ristrutturare e ripianificare l’azienda per farla emergere e stando ai numeri l’obiettivo è stato centrato con una performance che nel 2021 è stata di circa il +1000%. Quasi un anno fa, a fine gennaio 2021, anche grazie al popolo di Reddit, GameStop esplose in Borsa e la notizia odierna dell’ingresso della società nel mondo NFT potrebbe riaccendere gli animi dei redditiani facendo tornare la volatilità e l’interesse sul titolo. Cohen sta cercando di rinnovare l’azienda e avrebbe già contattato i dirigenti di varie aziende, tra cui Amazon, per portare sempre di più GameStop verso l’e-commerce.

La notizia ha subito acceso gli entusiasmi sul social media Reddit; infatti, molti aspettavano con ansia da tempo notizie su un mercato NFT e un maggior coinvolgimento nell’universo cripto, vedendo il cambiamento come un principio chiave del misterioso piano del presidente dell’azienda Cohen per mettere in atto una svolta digital.

Matt Furlong, ceo di GameStop, aveva dichiarato che la società stava valutando delle opportunità di business nel settore degli NFT, aggiungendo “che la nostra enfasi sul lungo termine ci consentirà di costruire quello che alla fine diventerà un business molto più grande”.

L’industria dei videogiochi è vista come una delle tante che cresceranno nel settore degli NFT. Ubisoft Entertainment è stata una delle maggiori società di videogames a lanciare NFT in-game, infatti, si sa che i giocatori spendono molti soldi in avatar digitali e acquisti in-game e questo potrebbe coinvolgere anche GameStop.

Già l’anno scorso, AMC Entertainment, un’altra tra le meme stock preferite dagli investitori,  è entrata nel settore dei token non fungibili con degli NFT a tema Spider-Man in concomitanza con l’uscita di “Spider-Man: No Way Home” ed era stata accolta con molto fermento dagli investitori.

Nonostante tutto, molti esperti ed analisti credono che sia alquanto improbabile che queste ultime notizie possano innescare un boom di acquisti sul titolo come accadde nel gennaio dell’anno scorso.