Finanza Notizie Mondo Copenhagen è la città più vivibile per gli europei: Italia fuori dalla classifica

Copenhagen è la città più vivibile per gli europei: Italia fuori dalla classifica

La città più vivibile per gli europei è Copenhagen, seguita da Berna e da L’Aia. Nella classifica redatta dalla società di consulenza ECA International sulle venti città più vivibili per gli europei nessuna italiana, mentre entra Dublino. L’indagine di ECA mira a fornire una valutazione della qualità complessiva della vita in oltre 480 località in tutto il mondo. Nel dettaglio al società aggiorna annualmente il Location Ratings che misura la qualità delle condizioni di vita degli espatriati in oltre 480 località in tutto il ondo per arrivare ad una valutazione equa e coerente del livello di difficoltà che l’espatriato incontrerà nell’adattarsi in una nuova città. I fattori valutati includono il clima, la disponibilità di servizi sanitari, gli alloggi e servizi pubblici, l’accesso ai social network e alle strutture per il tempo libero, le infrastrutture, la sicurezza personale, tensioni politiche e infine anche la qualità dell’aria.

Paesi Bassi e Svizzera al top della classifica

Le città del Nord Europa continuano a dominare le prime posizioni della classifica. Copenhagen in Danimarca e Berna in Svizzera offrono i migliori standard di vivibilità per gli espatriati europei, posizionandosi ai vertici della classifica dell’ECA da oltre sette anni. I Paesi Bassi e la Svizzera hanno tre città nella top ten di ECA International, mentre Dublino viene premiata grazie al miglioramento delle sue infrastrutture, alla sicurezza personale e all’assistenza sanitaria degli ultimi anni, riuscendo così ad essere al pari con le città del nord Europa, come Göteborg e Lussemburgo che offrono condizioni di vita superiori.
Le città della Scandinavia, della Svizzera e dei Paesi Bassi offrono ormai da molti anni una buona vivibilità generale; fattori quali infrastrutture eccellenti, sistemi di trasporto affidabili e un elevato livello di assistenza sanitaria contribuiscono al loro eccellente e costante punteggio di vivibilità, afferma Neil Ashman, analista di ECA International.

Fuori dall’Ue vince il Canada

Fuori dai confini europei, è Toronto in Canada il paese più attraente al di fuori dell’Europa per gli europei. “Le città canadesi sono sempre state tra i primi posti nella classifica degli espatriati europei grazie ai bassi livelli di criminalità, alle buone strutture pubbliche e al basso inquinamento atmosferico. L’unica anomalia è stata nel 2017, quando Montreal è scesa brevemente nella classifica a seguito delle gravi inondazioni. Da allora la città si è ripresa bene e ha guadagnato cinque posti nell’ultima indagine, tornando essenzialmente alla sua posizione originaria”, ha spiegato Ashman. Anche l’Australia e la Nuova Zelanda ottengono ottimi risultati per gli espatriati europei, mentre Singapore è la migliore città asiatica per gli espatriati europei.