Finanza Notizie Italia Warren Buffett punta sul real estate tricolore: nasce la Berkshire Hathaway HomeServices Maggi Properties

Warren Buffett punta sul real estate tricolore: nasce la Berkshire Hathaway HomeServices Maggi Properties

L’oracolo di Ohama, Warren Buffett scommette sull’Italia e punta sul real estate tricolore. Oggi l’annuncio che la sua Berkshire Hathaway HomeServices, una delle reti d’intermediazione immobiliare in più rapida crescita in America con oltre 1.400 uffici, ha siglato un contratto di affiliazione con l’italiana Maggi Group Real Estate, prestigiosa agenzia immobiliare specializzata nella vendita di immobili residenziali e commerciali nell’area di Milano e nelle regioni Emilia Romagna, Liguria, Lombardia e Veneto.

La partnership tra Maggi Group Real Estate e Berkshire Hathaway HomeServices

Finalità della partnership espandere la rete di franchising di Buffett nell’Italia settentrionale tramite la nuova impresa che opererà con la denominazione di Berkshire Hathaway HomeServices Maggi Properties a partire dalla fine di febbraio. “Accogliamo con vivo entusiasmo l’opportunità di accedere al mercato milanese con un’azienda del calibro di Maggi Properties” ha affermato in un comunicato stampa Gino Blefari, presidente e amministratore delegato di Berkshire Hathaway HomeServices. “Milano rappresenta una delle nostre massime priorità quale il più importante centro finanziario dell’Italia e la terza economia in ordine di grandezza in Europa. Maggi Properties detiene una posizione di leadership a livello regionale e gode di un’ottima reputazione per quanto concerne le sue operazioni nei segmenti residenziale e commerciale, nonché per i suoi servizi di consulenza immobiliare per istituti finanziari ed enti pubblici. Altrettanto importante è il fatto che i valori fondamentali osservati dall’agenzia sono simili ai nostri e sono basati sulla fiducia, sull’integrità e sulla stabilità”. Maggi Properties rimarrà un’impresa autonoma gestita in proprio dal titolare e amministratore delegato Cesare Maggi che si è detto lieto di poter ampliare le sue attività d’intermediazione quale impresa affiliata di Berkshire Hathaway HomeServices. “Siamo orgogliosi di rappresentare il marchio Berkshire Hathaway HomeServices a Milano e nel resto dell’Italia settentrionale” ha affermato Maggi. “Riteniamo che il marchio sarà accolto con favore dai nostri clienti locali e internazionali cui occorre consulenza in materia di immobili. Inoltre, il marchio attirerà i clienti americani interessati ad immobili a Milano, nell’area del Lago di Como e nella regione Toscana.”

Berkshire Hathaway HomeServices

La Berkshire Hathaway HomeServices di Buffett è una delle reti d’intermediazione immobiliare in più rapida crescita in America, dotata di una rete di quasi 50.000 agenti e oltre 1.400 uffici inclusi nel marchio dal suo lancio nel settembre del 2013. L’affiliazione alla rete di Buffett doterà Maggi Properties dell’accesso alla Piattaforma di rete globale (Global Network Platform) del marchio, una potente suite di strumenti per la generazione di opportunità, assistenza per il marketing, media sociali, produzione/distribuzione di video e molto altro ancora. Il marchio offre inoltre la diffusione degli annunci immobiliari su scala globale, rinvii per trasferimenti, educazione professionale e l’esclusivo programma di marketing Luxury Collection per annunci di immobili di lusso. “La nostra nuova alleanza ci permette di accedere a una rete di prestigiose agenzie americane, tedesche e inglesi e a un sistema di rinvio attivo” ha affermato Marcus Benussi, consulente presso l’agenzia e responsabile delle operazioni estere, secondo cui l’affiliazione aiuterà Maggi Properties a crescere e ad avvalersi della collaborazione di un maggior numero di agenti competenti. “Ciò significa che gli annunci immobiliari dei nostri clienti saranno pubblicizzati presso un’utenza internazionale considerevolmente più estesa e le altre imprese affiliate di Berkshire Hathaway HomeServices potranno fare affidamento su un’agenzia di intermediazione altamente competente cui possono rinviare i clienti interessati all’acquisto di immobili nell’Italia settentrionale. Si è aperta una nuova era per la nostra azienda e siamo estremamente entusiasti di ciò che ci si profila all’orizzonte”.