Finanza Notizie Italia Riscatto Laurea agevolato varrà anche per calcolo assegno e (forse) si allarga la platea fino a 50 anni

Riscatto Laurea agevolato varrà anche per calcolo assegno e (forse) si allarga la platea fino a 50 anni

Si profilano importanti modifiche al decretone sul fronte riscatto agevolato della laurea. La Lega sta premendo per introdurre due importanti varianti alla norma che permetterà la possibilità di riscattare gli anni di università a costo annuo praticamente dimezzato, pari a circa 5 mila euro.

Rispetto alla prima stesura che prevedeva il limite dei 45 anni di età per procedere al riscatto della laurea, adesso si punterebbe a un’estensione fino a 50 anni. Ieri il sottosegretario al Lavoro, Claudio Durigon, ha spiegato che la modifica potrebbe arrivare nel corso dell’iter parlamentare del decretone.

 

“E’ una possibilità”, ha detto Durigon circa il possibile innalzamento di età entro la quale sarà possibile riscattare gli anni di università con lo sconto. Altra possibile importante modifica è quella riguardante la validità delle somme versate per il riscatto della laurea anche ai fini del calcolo del valore dell’assegno pensionistico e non solo per la riduzione degli anni necessari al pensionamento.

Nella prima versione del decretone si indicava che i versamenti andavano a contribuire a innalzare l’anzianità contributiva ma non facevano crescere il valore della pensione e di fatto il lavoratore “comprava” anni di contributi senza incidere sull’assegno futuro.