Finanza Notizie Italia Rc auto: il premio può raddoppiare dopo un incidente, ecco i rincari città per città

Rc auto: il premio può raddoppiare dopo un incidente, ecco i rincari città per città

Il sistema assicurativo Bonus/Malus prevede che in caso di incidente stradale l’automobilista responsabile vedrà la propria classe di merito salire, e quindi peggiorare, di 2 punti, con conseguente rincaro del costo dell’Rc auto. Ma quanto effettivamente può aumentare il premio dell’assicurazione auto in caso di incidente con colpa? In alcuni casi può quasi raddoppiare, ma molto dipende dalla città in cui si risiede. Da una ricerca di Facile.it, si scoprono le variazioni a parità di profilo, ossia considerando automobilisti in prima classe, che dopo un sinistro con colpa sono passati in terza classe.

Le province campane prevedono i rincari maggiori
Dall’analisi è emerso che la provincia dove un sinistro con colpa costa di più è quella di Salerno. Qui per un automobilista in prima classe di merito responsabile di un incidente, la media del miglior prezzo disponibile una volta scivolato in terza classe aumenta addirittura del 99% e, alla stipula di un nuovo contratto, dovrà sborsare 462 euro in più. Al secondo posto si posiziona un’altra provincia campana, quella di Napoli, dove il passaggio dalla prima alla terza classe di merito comporta un rincaro del 76%, con un aggravio pari a 442 euro. Stessa sorte per gli automobilisti di Prato che, a seguito di un sinistro con colpa, devono fare i conti con un aumento medio del 76%, vale a dire 454 euro in più.

rc auto

A Firenze le tariffe aumentano solo di 69 euro
Scorrendo la graduatoria in senso inverso emerge che Firenze è la provincia italiana dove un sinistro con colpa costa meno: per un automobilista fiorentino in prima classe di merito, la media del miglior prezzo disponibile una volta salito in terza classe aumenta del 19%, vale a dire appena 69 euro in più. Secondo posto per Venezia, dove il rincaro medio a seguito di sinistro è pari al 21%; in termini assoluti, però, i guidatori veneziani sono più fortunati dei fiorentini perché l’aumento percentuale corrisponde a 58 euro. A Bologna gli automobilisti responsabili di sinistro devono fare i conti con un aumento medio del 22% (vale a dire 68 euro), mentre in provincia di Varese il rincaro medio è del 23%, ovvero 59 euro.

rc auto

Guardando alle altre grandi città italiane, a Milano un automobilista in prima classe di merito responsabile di un sinistro deve i fare i conti con un aumento medio del 38%, vale a dire 87 euro, mentre a Roma il rincaro medio, pari al 36%, corrisponde a 124 euro in più.