Finanza Notizie Italia Innovazione: superata la soglia delle 10.000 startup in Italia. Ecco dove sono e cosa fanno

Innovazione: superata la soglia delle 10.000 startup in Italia. Ecco dove sono e cosa fanno

L’Italia è un paese di startup. A 6 anni dalla creazione della sezione speciale del Registro Imprese riservata alle a questa tipologia, le imprese degli innovatori italiani hanno raggiunto per la prima volta le 5 cifre, sorpassando la soglia delle 10.000 unità: sono 10.027 per l’esattezza le società che a marzo hanno come oggetto sociale esclusivo o prevalente “lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di prodotti o servizi innovativi ad alto valore tecnologico”. Un trend verso l’innovazione in continua crescita che l’Italia ha cominciato a percorrere nel 2012 quando si è costruito un ecosistema fatto di agevolazioni fiscali e una nuova normativa.

La mappa geografica delle startup, il fulcro è a Milano
Dal punto di vista geografico a guidare la classifica delle regioni più prolifiche nel creare startup ci sono la Lombardia, con 2.525 imprese innovative, e poi il Lazio con 1.116, seguite da Emilia Romagna (888) e Campania (783). Milano continua a rappresentare il principale polo per le imprese innovative italiane: nel capoluogo lombardo sono localizzate ben 1.769 startup (18% del totale nazionale), più che in qualsiasi altra provincia italiana. Anche Roma, al secondo posto, vanta una popolazione in continua crescita, che ha da poco superato quota mille (1.007). Da Abano Terme a Zoppola, sono 1.700 i comuni italiani in cui si fa innovazione e 10 quelli in cui sono registrate almeno 100 startup innovative.

startup

Informatica e software trainano l’innovazione
Nonostante la normativa sulle startup sia aperta a tutti i settori economici, si osserva una notevole concentrazione nei comparti con una chiara vocazione tecnologica. Il 34% delle startup innovative è legato ad attività di “produzione di software“ e il 13,5% alla “ricerca e sviluppo”. Ben rappresentato è anche il comparto manifatturiero, in cui si colloca il 18,5% delle startup.