Lavoro: nuovi ingressi tra giugno e luglio, 2 su 3 nelle piccole imprese

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Valeria Panigada

10 giugno 2019 - 09:04

MILANO (Finanza.com)

Tra giugno e luglio si dovrebbero registrare quasi 934mila nuovi ingressi nel mercato del lavoro. Le opportunità riguarderanno soprattutto le piccole imprese con meno di 50 dipendenti, nel Sud Italia e relativi al settore dei servizi. A dirlo è l’ufficio studi della Cgia che ha elaborato i risultati emersi dalla periodica indagine condotta sugli imprenditori italiani dall’Unioncamere-Anpal.

Secondo le previsioni, 2 su 3 (il 66%) troveranno lavoro in una piccola impresa con meno di 50 dipendenti. E a grande sorpresa, tra le 4 ripartizioni geografiche presenti nel nostro Paese, il Sud farà segnare il maggior numero di neo assunti: 258.200, pari al 27,6 per cento del totale. Il 72,5% del totale dei lavoratori in entrata, inoltre, sarà
occupato nel settore dei servizi, il 20% nell’industria e, infine, il rimanente 7,5% nelle costruzioni.

“Come dicevamo – dichiara il Segretario Renato Mason - il 72,5% dei nuovi assunti troverà lavoro nei servizi e poco più
della metà di questi addetti, pari a 345.600 persone, sarà occupata in attività commerciali, ricettive e della ristorazione. Settori, questi ultimi, molto diffusi nelle realtà ad elevata vocazione turistica. Sebbene nell’indagine non sia riportata la tipologia contrattuale che verrà applicata a questi nuovi assunti, appare evidente, visto che
l’arco temporale monitorato riguarda i mesi estivi di giugno e luglio, che una buona parte di questi lavoratori sarà assunta con un contratto a termine".

A livello regionale sarà la Lombardia a assicurare le maggiori opportunità di impiego. A seguire si trovano il Lazio e il Veneto. Tra le province, invece, svetta Milano e subito dopo individuiamo Roma e Napoli.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Annunci pubblicitari

Calcolatori

calcolatori auto fondi obbligazioni casa Rata mutuo

Ultime dai Blog

Sondaggi

Dove sarà l'indice Ftse Mib a fine 2019?
Molto superiore ai livelli attuali (18.760)
Molto al di sotto ai livelli attuali
Agli stessi livelli
Di poco superiore ai livelli attuali
Di poco inferiore ai livelli attuali

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]