Lavoro: alla ricerca di camerieri, personale di cucina e baristi, ma anche di istruttori sportivi

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Daniela La Cava

10 dicembre 2019 - 09:42

MILANO (Finanza.com)

Camerieri, personale di cucina e baristi, ma anche (a sorpresa) gli istruttori sportivi e i preparatori atletici. Queste le professioni più richieste durante il periodo invernale, che si conferma uno dei periodi più intensi sul fronte delle nuove offerte di lavoro, in particolare aumenta la ricerca di figure professionali nella categoria turismo e ristorazione. Secondo l’osservatorio InfoJobs, negli ultimi tre mesi (settembre-novembre) le offerte per questo tipo di attività sono state 6.300, in aumento del 7,3% sullo stesso periodo dell’anno precedente.

Al primo posto tra le figure professionali più richieste sono i camerieri, con oltre 2.700 offerte sul totale complessivo, mentre al secondo posto si piazza il personale di cucina con quasi 2.200 offerte, seguito al terzo posto dai barman con oltre 1.200 annunci.
Completano la Top10 degli impieghi invernali, segnala l’osservatorio, gli addetti al banco servizi ristorazione e quelli alle pulizie, e ancora i cuochi, gli chef, i consulenti e operatori turistici, gli addetti alla reception e infine i professionisti nei servizi di sicurezza, custodia e vigilanza. Tra le new entry per le professioni invernali, la figura degli istruttori e preparatori atletici, confermando la passione degli italiani per gli sport invernali e per l’attività fisica.

La Lombardia è la regione che registra la maggiore richiesta di operatori del turismo durante la stagione invernale (39,5% del totale complessivo). Seconde, con un netto distacco dalla vetta, Emilia-Romagna con l’11,7% e il Veneto con l’11,6% delle richieste di lavoro mentre al terzo posto troviamo il Lazio (8,9%). Piemonte (8,7%) e Toscana (6,2%) si aggiudicano il quarto e il quinto posto della classifica delle regioni.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Annunci pubblicitari

Calcolatori

calcolatori auto fondi obbligazioni casa Rata mutuo

Sondaggi

Dopo la buona performance del 2019, l'indice Ftse Mib cosa farà nel 2020?
scenderà a 20.000 punti
rimarrà stabile intorno a 24.000 punti
salirà intorno a 26.000
schizzerà ai 30.000

www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967