Italiani, i più pessimisti quando si parla di 'opportunità sul mercato’

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Daniela La Cava

12 febbraio 2020 - 15:04

MILANO (Finanza.com)

In Italia non regna l'ottimismo quando si parla di opportunità e obiettivi da raggiungere nella vita. La ricerca LinkedIn Opportunity Index 2020, che misura come le persone percepiscono le opportunità e, soprattutto, le barriere che impediscono loro di raggiungere i propri obiettivi, mostra come gli italiani non si sentano altrettanto ottimisti in termini di accesso alle opportunità rispetto al resto del mondo. Nel corso della ricerca sono stati intervistati più di 30.000 adulti (di età compresa tra 18 e 65 anni) in 22 paesi nel mondo, inclusa l’Italia.

Più nel dettaglio, nella valutazione della percezione della “disponibilità di opportunità sul mercato”, l’Italia ha ottenuto il punteggio più basso a livello mondiale, piazzandosi in 22esima posizione. Rispetto alla “fiducia nel successo”, l’Italia si è classificata al 21esimo posto a livello globale, ovvero in penultima posizione. Sebbene gli italiani mantengano i piedi ben piantati per terra e non mostrano lo stesso grado di ottimismo del resto del mondo per quanto riguarda la disponibilità di opportunità sul mercato, sono convinti che impegnarsi nel lavoro e acquisire un livello di istruzione superiore siano gli aspetti più importanti per superare queste barriere e realizzarsi nella vita.

Nel mondo le principali preoccupazioni sono rappresentate da questioni ambientali, di sicurezza e problemi di salute. Anche per gli italiani il motivo principale di preoccupazione è rappresentato dalla sfera ambientale, poi dai problemi di salute (16%) e infine dalla sicurezza (10%). Lo studio ha messo in evidenza che le persone in Italia sono generalmente più preoccupate per i problemi di salute (16%) e la qualità dell’istruzione (9%) rispetto ad altri paesi europei. Ma come realizzarsi nella vita? A livello globale, impegnarsi nel lavoro (81%) è visto come il fattore più importante per realizzarsi nella vita. Non solo il mondo professionale, per gli italiani riveste un ruolo importante anche il livello di istruzione (80%).

Alla ricerca di opportunità

Su scala globale la stragrande maggioranza è alla ricerca di opportunità legate al lavoro (87%), seguite dalle opportunità sociali (59%). Quasi un terzo delle persone è alla ricerca di opportunità di apprendimento o istruzione (29%), guidate innanzitutto da chi desidera apprendere una nuova competenza (19%). Non fanno eccezione gli italiani che sono per lo più alla ricerca di opportunità legate al lavoro. E in particolare, guardano alle opportunità lavorative che possano garantire: un buon equilibrio tra vita professionale e privata, la sicurezza e la stabilità del lavoro e la possibilità di fare ciò che amano. Sono anche alla ricerca di opportunità che permettano loro di trascorrere del tempo di qualità con amici e familiari, un aspetto legato al desiderio di mantenere attivi la mente e il corpo.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Annunci pubblicitari

Calcolatori

calcolatori auto fondi obbligazioni casa Rata mutuo

Sondaggi

Dopo la buona performance del 2019, l'indice Ftse Mib cosa farà nel 2020?
scenderà a 20.000 punti
rimarrà stabile intorno a 24.000 punti
salirà intorno a 26.000
schizzerà ai 30.000

www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967