Riqualificazione con ecobonus del 110%, l'opportunità da Enel X e Sciuker Frames

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Valeria Panigada

3 giugno 2020 - 09:31

MILANO (Finanza.com)

Una nuova opportunità si affaccia per i condomini e le singole unità immobiliari, riguardanti la realizzazione di interventi di riqualificazione energetica che possono sfruttare l'ecobonus del 110%. Sciuker Frames, la società attiva nella progettazione e produzione di finestre in legno alluminio e legno vetro, ha firmato un accordo di partnership tecnologica con Enel X, società del gruppo Enel attiva nei servizi di efficientamento energetico, che ha recentemente lanciato alcune iniziative aventi ad oggetto la realizzazione di interventi di riqualificazione energetica. Nel dettaglio, l'intesa investirà anche la cessione del credito, con la possibilità di usufruire della detrazione del 110% per la sostituzione degli infissi quando associata a uno dei lavori "maggiori" definiti dal Decreto Rilancio: cappotto termico degli edifici, sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale con impianti per il riscaldamento, raffrescamento o fornitura di acqua calda sanitaria a pompa di calore.

Questa intesa rappresenta un’occasione per valorizzare il patrimonio immobiliare nazionale attraverso gli incentivi fiscali concessi dallo Stato a favore della riqualificazione energetica degli edifici a uso abitativo, industriale e pubblico.

"Sarà possibile intervenire sulle città italiane e avviare un vero progetto Paese di riqualificazione urbana ed edilizia, anche perchè è stata introdotta la possibilità per chi riqualifica di cedere immediatamente in fattura il 110% dell’importo lavori senza alcun esborso o anticipo di denaro", sottolinea Marco Cipriano, amministratore delegato di Sciuker Frames.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Annunci pubblicitari

Calcolatori

calcolatori auto fondi obbligazioni casa Rata mutuo

Ultime dai Blog

Sondaggi

Dopo la buona performance del 2019, l'indice Ftse Mib cosa farà nel 2020?
scenderà a 20.000 punti
rimarrà stabile intorno a 24.000 punti
salirà intorno a 26.000
schizzerà ai 30.000

www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967