Comprare immobili conviene: crescono i rendimenti nel primo trimestre dell'anno

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Alessandra Caparello

28 aprile 2020 - 12:22

MILANO (Finanza.com)

Rendimenti in crescita in tutti i segmenti del property per gli immobili tranne il commerciale rimasto invariato rispetto allo scorso anno, proprio mentre il tasso del Btp a 10 anni segna un rendimento dell1,8%. Così rende noto l’Ufficio studi di Idealista secondo cui comprare un immobile per investimento garantisce un capital gain che varia dal 9,9% dei negozi al 6,3% dei box passando per l’8,2% degli uffici e il 6,7% delle abitazioni.
Secondo l’analisi, comprare un immobile per investimento garantisce un capital gain che varia dal 9,9% dei negozi al 6,3% dei box passando per l’8,2% degli uffici e il 6,7% delle abitazioni. L’investimento nelle abitazioni diventa sempre più remunerativo toccando i massimi degli ultimi 5 anni. I rendimenti medi delle abitazioni in affitto nelle città capoluogo italiane sono aumentati di 2,1 punti percentuali rispetto al primo trimestre del 2015 e di 0,8 punti percentuali rispetto allo scorso anno per via dell’incremento dei canoni medi e il calo dei prezzi di vendita.
Tra i grandi mercati Milano (6,6%) offre i ritorni più interessanti con canoni che crescevano a ritmo maggiore più dei prezzi di vendita (situazione precedente al Coronavirus). Seguono Torino (6 %), quindi Roma e Napoli dove l’alloggio da mettere a rendita offre il 5,5%. Il beneficio maggiore di tutti i prodotti immobiliari analizzati è sempre quello del comparto commerciale, anche se i rendimenti sono pari a quelli di un anno fa: Treviso (16,7%) e Ferrara (15,1%) sono al top del ranking seguite da Torino (14,6%) e Milano (14,4%) tra i centri con i tassi di rendimento più alto.
Anche i saggi di rendimenti degli uffici sono saliti dello 0,5% nell’ultimo anno arrivando all’8,2%. Vicenza vola all’8,9%, seguita da Torino (8,7%) e Perugia (8,6%). Trento (5,8%) seguita da Bari
e Rimini, entrambe con un ritorno del 5,7% offrono i ritorni minori per gli investitori. Tra i grandi mercati Torino (8,7%) è al topo davanti a Napoli (7,4%), Milano (7,2%) e Roma (7,1%).

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Annunci pubblicitari

Calcolatori

calcolatori auto fondi obbligazioni casa Rata mutuo

Ultime dai Blog

Sondaggi

Dopo la buona performance del 2019, l'indice Ftse Mib cosa farà nel 2020?
scenderà a 20.000 punti
rimarrà stabile intorno a 24.000 punti
salirà intorno a 26.000
schizzerà ai 30.000

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: info@browneditore.it