News Finanza Personale Casa Casa: come la vogliono gli italiani? I trend del 2022

Casa: come la vogliono gli italiani? I trend del 2022

Come sarà la casa che gli italiani cercheranno nei prossimi mesi? I trend del 2022 arrivano dall’indagine qualitativa condotta da Casa.it, che ha individuato le parole più ricorrenti che le persone utilizzano nelle loro ricerche. Tra queste spiccano le parole “Giardino”, “Spaziosa” e “Grande”, dimostrando come gli spazi esterni e ampi stanno acquistando un valore aggiunto importante e una tendenza sempre più affermata in scia alla pandemia e ai lockdown.

Luminosa

In vetta alla classifica c’è la parola luminosa. La luminosità delle case è considerata la caratteristica più importante dalle persone che cercano casa. L’esposizione alla luce naturale porta benessere, efficienza e bassi consumi energetici.

Giardino

Giardino è la seconda parola più utilizzata. Le persone desiderano il giardino privato per avere uno spazio esterno da utilizzare per il relax all’aperto e condividere momenti felici con la famiglia e gli amici, dove poter coltivare piante e fiori e piantare vigneti, uliveti e alberi da frutto e per avere a disposizione anche uno spazio per i propri animali domestici.

Accogliente

La parola accogliente è al terzo posto. La casa deve essere calda, rilassante e accogliente per sé e per i propri ospiti, un luogo dove stare bene, sentirsi protetti e dove si è felici di tornare alla sera.

Spaziosa

Lo spazio è fondamentale. Le persone desiderano case con spazi ampi e definiti in cui ogni componente della famiglia possa avere un proprio spazio e dove ci siano spazi da condividere con gli amici e per poter accogliere ospiti. Le case dovrebbero essere spaziose all’interno e con spazi esterni vivibili.

Comoda

Comoda è la quinta parola più ricorrente. Le case dovrebbero essere vivibili e abitabili in ogni loro spazio, facili da raggiungere, con poche scale o con ascensore, e comode ai servizi: negozi, spazi verdi, giardini e parchi, supermercati, mezzi pubblici, lavoro, scuola, ma anche ospedali e farmacie che emergono come nuova necessità.

Grande

Il desiderio di avere case grandi è emerso con forza durante la pandemia. Le persone immaginano per il loro futuro una casa grande con stanze vivibili, spazi per ognuno e ambienti grandi per poter ospitare amici e parenti.

Bella

Al settimo posto c’è la parola bella. Le persone vorrebbero case belle da vivere e da mostrare agli altri e con una bella vista. La casa viene considerata anche uno status symbol di cui godere visivamente e che permette di esprimere meglio se stessi nella vita sociale.

Confortevole

Il comfort è in ottava posizione. La casa deve essere un posto confortevole dove sentirsi “a casa”, un luogo sicuro nel quale, chiudendo la porta, ci si senta in pace e difesi dal mondo, un luogo dove rilassarsi, passare il tempo con la propria famiglia e dove sia semplice vivere, possibilmente su un unico livello, con poche scale e con ascensore.

Terrazzo

Il terrazzo è il secondo spazio esterno citato dalle persone quando descrivono la casa che immaginano. Il terrazzo deve essere ampio, abitabile, riparato dalle altre case, dove poter godere di una bella vista e potersi rilassare.

Funzionale

La funzionalità della casa è molto importante per poter avere autonomia, libertà e ottimizzare i tempi. La casa deve essere vivibile dentro e fuori con facilità e adatta alle necessità di chi la abita. La casa dovrebbe rispondere anche alle esigenze delle persone che vivono una condizione di disabilità e cercano case senza barriere architettoniche e spazi funzionali.

“I due anni di pandemia hanno cambiato le esigenze abitative delle persone e c’è stata una vera e propria scoperta della casa come nido, un proprio posto sicuro dove trovare pace e privacy – commenta Daniela Mora, Head of Consumer & Brand Marketing di Casa.it – Le persone cercano case luminose, accoglienti, comode e confortevoli, con spazi interni ampi e vivibili e con spazi esterni privati come giardini e terrazzi”.