Rc auto e moto: prezzi ancora giù, soprattutto al Sud

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Redazione Finanza

13 settembre 2021 - 12:08

MILANO (Finanza.com)

Nuovi minimi storici per l'Rc auto e moto ad agosto. Nel dettaglio, il premio Rc lordo registrato per il comparto auto segna un nuovo minimo storico a quota 352 euro, con un calo dell’1,5% rispetto al mese precedente. Nel confronto con agosto 2020 la riduzione risulta del 15,8%, evidenziando il trend decrescente che ha caratterizzato gli ultimi 12 mesi. Flessione ancora più marcata per il comparto Rc moto, che nel mese di agosto 2021 registra un premio Rc lordo di 208 euro, con un -4,9% rispetto a luglio 2021. Anche le due ruote segnano un nuovo minimo storico, con una contrazione dei prezzi del 15,3% rispetto all’anno precedente. È la fotografia scattata dall’osservatorio assicurativo auto e moto di settembre 2021 elaborato da Segugio.it relativa all’andamento a livello nazionale dei prezzi Rc.

Per quanto riguarda il mercato Rc auto, osservando l’andamento dei prezzi sul territorio si può notare come il calo dei premi abbia caratterizzato principalmente il Sud. Infatti, se si prendono in considerazione le province che hanno registrato un maggior calo dei prezzi Rc auto le prime 4 sono del Sud Italia. In particolare, a guidare la classifica c’è Foggia, con un -32,7%, seguita da Avellino, Campobasso e Caserta (rispettivamente -25%, -24,7% e -24%).

Un forte calo ha caratterizzato il 2021 anche per il mercato dell’auto, in particolare dal lato delle nuove immatricolazioni. In tutti i mesi del 2021 si sono registrate riduzioni nelle vendite rispetto al 2019 (anno più confrontabile rispetto al 2020), con picchi del -27% nei mesi di maggio, luglio e agosto. Il confronto sugli 8 mesi finora trascorsi indica un -19% complessivo. Più stabile l’andamento dell’usato, che con l’esclusione di gennaio, che ha segnato un -22% nei passaggi di proprietà netti, ha registrato cali più contenuti e anche dei mesi positivi, come marzo (+5%) e giugno (+16%), con un complessivo del -2% se si confrontano gli 8 mesi. Molto positiva invece la situazione per le due ruote, che registrano un aumento delle vendite sia sul nuovo che sull’usato. In particolare, le immatricolazioni siano in aumento per tutti i mesi del 2021, con la sola eccezione di gennaio 2021 che perde il 9% rispetto a gennaio 2019, mentre nei mesi di maggio e giugno si registra una crescita rispettivamente del 27% e del 35%. In generale, nei primi 8 mesi del 2021 si raggiunge un +17%. Sul mercato dell’usato la situazione è ancora migliore, con una crescita totale del 20% e tutti i mesi in positivo, con performance decisamente sopra la media a giugno (+30%) e a maggio (+34%).


Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Calcolatori

calcolatori auto fondi obbligazioni casa Rata mutuo

Sondaggi

Dove andrà il Bitcoin alla fine del 2021?
crollerà a 10mila euro
sfonderà quota 100mila euro
salirà intorno ai 70mila euro
rimarrà intorno ai 40-50mila euro

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967