Assicurazioni: Ivass, nell'anno della pandemia bene le polizze unit e index linked

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Daniela La Cava

13 agosto 2021 - 14:51

MILANO (Finanza.com)

Nell'anno della pandemia, le polizze vita tradizionali (ramo I) e le polizze unit e index linked (ramo III) rappresentano il 94% del comparto vita (i più rappresentativi del comparto vita in Italia). Una tendenza messa in evidenza dall'Ivass che oggi ha pubblicato il "bollettino Statistico - polizze vita tradizionali, unit e index linked: l’andamento 2015/2020".

Nel dettaglio, se i premi delle polizze vita tradizionali, pari a 65,7 miliardi di euro nel 2020, dopo la crescita nei due anni precedenti, si sono ridotti del 9,5% rispetto al 2019, nello stesso periodo quelli della raccolta delle polizze unit e index linked crescono del 5,7% e raggiungono i 29,6 miliardi di euro.

Il risultato del conto tecnico 2020, al netto della riassicurazione, mostra per le polizze vita tradizionali
un utile di 2.178 milioni di euro, con un’incidenza del 3,3% sui premi lordi (era il 6,8% l’anno precedente). Le polizze unit e index linked registrano un utile di 338 milioni di euro, pari all’1,1% dei premi lordi (2,9% nel 2019).

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Calcolatori

calcolatori auto fondi obbligazioni casa Rata mutuo

Sondaggi

Dove andrà il Bitcoin alla fine del 2021?
crollerà a 10mila euro
sfonderà quota 100mila euro
salirà intorno ai 70mila euro
rimarrà intorno ai 40-50mila euro

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967