Scheda ETF

Nome: Vanguard Global Value Factor UCITS ETF

Dati principali

Nome: Vanguard Global Value Factor UCITS ETF
Sottostante: FTSE Developed All Cap Index
Mercato di riferimento: Fattoriali - Smart Beta
Emittente: VANGUARD
Prospetto Informativo

Valori
Ultimo Valore: 23,4 EUR   Data: 3.7.2020   Massimo (giorno): 23,47   Minimo (giorno): 23,335

Rendimento %
Da inizio anno
3 mesi
6 mesi
12 mesi
36 mesi
  val.
Costi gestione annui 0,22%
Armonizzato
Dividendo distribuito
Data stacco dividendo
Descrizione e commento:
Il Vanguard Global Value Factor UCITS ETF utilizza un modello quantitativo proprietario per valutare un universo di investimento costituito da titoli azionari di società large, mid e small cap dei mercati sviluppati su scala mondiale, che rappresenta in modo diversificato società, settori di mercato e gruppi industriali.
Sintesi:
Questo ETF consente l’investimento su un paniere ben diversificato di titoli caratterizzati una bassa valutazione in relazione ai loro fondamentali.
Indice sottostante:
L'universo di investimento si basa in via primaria su titoli azionari che fanno parte degli indici FTSE Developed All Cap e Russell 3000. Il modello quantitativo del Gestore degli investimenti segue un approccio attivo basato su regole, per valutare l’esposizione fattoriale dei titoli, prediligendo quelli azionari che, rispetto ad altri titoli dell’universo di investimento, sono contraddistinti da prezzi più bassi rispetto alle misure fondamentali del loro valore (che possono comprendere rapporto prezzo/valore contabile, rapporto prezzo/utili, aspettative di futuri guadagni e cashflow operativo). Questa misura è risultata essere una componente dei rendimenti dei mercati azionari sul lungo periodo.
Strategia:
Questo ETF risulta indicato per chi vuole cogliere le potenzialità di titoli sottovalutati rispetto ai loro fondamentali. Le migliori condizioni operative per lo strumento sono rappresentate da mercati azionari rialzisti. In particolare nelle fasi iniziali di trend rialzisti quando gli operatori fanno riferimento nelle loro scelte di investimento ai fondamentali.
Fattori di rischio:
Data l’elevata presenza all'interno del paniere di titoli appartenenti a settori industriali, dei beni di consumo ciclici e dei bancari, lo strumento potrebbe risentire di una fase di rallentamento del ciclo economico. L'investitore deve tenere conto anche del rischio cambio poichè molti titoli dell'indice sottostante sono quotati in valute diverse dall'euro.

Ultime dai Blog

Sondaggi

Dopo la buona performance del 2019, l'indice Ftse Mib cosa farà nel 2020?
scenderà a 20.000 punti
rimarrà stabile intorno a 24.000 punti
salirà intorno a 26.000
schizzerà ai 30.000

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: info@browneditore.it