Scheda ETF

Nome: SPDR S&P U.S. Utilities Select Sector UCITS ETF (Acc)

Dati principali

Nome: SPDR S&P U.S. Utilities Select Sector UCITS ETF (Acc)
Sottostante: S&P Utilities Select Sector
Mercato di riferimento: Indici settoriali
Emittente: SPDR ETF
Prospetto Informativo

Valori
Ultimo Valore: 29,92 EUR   Data: 23.10.2020   Massimo (giorno): 29,955   Minimo (giorno): 29,92

Rendimento %
Da inizio anno
3 mesi
6 mesi
12 mesi
36 mesi
  val.
Costi gestione annui 0,15%
Armonizzato
Dividendo distribuito
Data stacco dividendo
Descrizione e commento:
L'obiettivo dello SPDR S&P U.S. Utilities Select Sector UCITS ETF (Acc) è replicare la performance di società statunitensi a grande capitalizzazione dell'indice S&P 500 appartenenti al settore delle utility.
Sintesi:
Lo SPDR S&P U.S. Utilities Select Sector UCITS ETF (Acc) permette l'esposizione a società statunitensi del settore delle utility.
Indice sottostante:
L’Indice S&P Utilities Select Sector fornisce agli investitori un benchmark per i titoli emessi da società statunitensi di grandi dimensioni di servizi di pubblica utilità, che sono incluse nell’indice S&P 500 e classificate come facenti parte del settore dei servizi di pubblica utilità.
Strategia:
Questo Etf è destinato a un investitore che cerca una valorizzazione del suo capitale sul lungo termine, che vuole esporsi ai mercati azionari dei paesi sviluppati del settore delle utilities. E' maggiormente indicato in fasi di debolezza del ciclo economico. Le utilities sono infatti considerate azioni tipicamente difensive, ovvero titoli su cui puntare quando si percepisce un indebolimento del clima economico generale. L’Etf può però essere inserito anche all’interno di un portafoglio con il fine di aumentare la diversificazione settoriale dell’investimento complessivo.
Fattori di rischio:
Questo ETF è esposto al rischio azionario, cioè ai rischi di mercato legati alle evoluzioni delle azioni che compongono l'indice sottostante. Inoltre, questo prodotto finanziario espone l’investitore al rischio di cambio euro/dollaro.

Sondaggi

Dopo la buona performance del 2019, l'indice Ftse Mib cosa farà nel 2020?
scenderà a 20.000 punti
rimarrà stabile intorno a 24.000 punti
salirà intorno a 26.000
schizzerà ai 30.000

www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967