Scheda ETF

Nome: SPDR S&P U.S. Energy Select Sector UCITS ETF (Acc)

Dati principali

Nome: SPDR S&P U.S. Energy Select Sector UCITS ETF (Acc)
Sottostante: S&P Energy Select Sector
Mercato di riferimento: Indici settoriali
Emittente: SPDR ETF
Prospetto Informativo

Valori
Ultimo Valore: 10,098 EUR   Data: 2.12.2020   Massimo (giorno): 10,114   Minimo (giorno): 10,076

Rendimento %
Da inizio anno
3 mesi -35,43
6 mesi -35,43
12 mesi
36 mesi
  val.
Costi gestione annui 0,15%
Armonizzato
Dividendo distribuito
Data stacco dividendo
Descrizione e commento:
Lo SPDR S&P U.S. Energy Select Sector UCITS ETF (Acc) replica la performance di società statunitensi a grande capitalizzazione dell'indice S&P 500 appartenenti al settore energetico.
Sintesi:
Questo Etf settoriale è studiato per chi vuole effettuare un investimento focalizzato sul comparto energetico statunitense. L’investimento appare indicato anche in una fase di contrazione economica. Da valutare correttamente l’esposizione verso il rischio di cambio.
Indice sottostante:
L’indice S&P Energy Select Sector fornisce agli investitori un benchmark per i titoli emessi da società energetiche statunitensi di grandi dimensioni di beni di consumo primari, che sono incluse nell’Indice S&P 500 e classificate come facenti parte del settore energetico.
Strategia:
Questo ETF è adatto a chi voglia uno strumento finanziario focalizzato sul settore energetico. L'investimento risulta maggiormente premiante nelle fasi di espansione economica. E' consigliabile inserire questo Etf all'interno di un portafoglio con il fine di aumentare la diversificazione settoriale dell’investimento complessivo.
Fattori di rischio:
Questo ETF è esposto al rischio azionario, cioè ai rischi di mercato legati alle evoluzioni delle azioni che compongono l'indice sottostante. E' in parte dipendente dall'andamento delle quotazioni delle materie prime energetiche. Inoltre, questo prodotto finanziario espone l’investitore al rischio di cambio euro/dollaro.

Sondaggi

Dopo la buona performance del 2019, l'indice Ftse Mib cosa farà nel 2020?
scenderà a 20.000 punti
rimarrà stabile intorno a 24.000 punti
salirà intorno a 26.000
schizzerà ai 30.000

Finanza.com è un allegato di Finanzaonline, periodico telematico reg. Trib. Roma
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967