Scheda ETF

Nome: Ossiam Japan Minimum Variance NR Ucits ETF

Dati principali

Nome: Ossiam Japan Minimum Variance NR Ucits ETF
Sottostante: Japan Minimum Variance Index NR
Mercato di riferimento: Azionario Giappone
Emittente: Ossiam
Prospetto Informativo

Valori
Ultimo Valore: 102,21 EUR   Data: 23.9.2020   Massimo (giorno): 102,24   Minimo (giorno): 102,21

Rendimento %
Da inizio anno
3 mesi
6 mesi
12 mesi
36 mesi
  val.
Costi gestione annui 0,65%
Armonizzato
Dividendo distribuito
Data stacco dividendo
Descrizione e commento:
L'Ossiam Japan Minimum Variance NR Ucits ETF permette di prendere posizione sull'azionario giapponese posizionandosi sui titoli più liquidi e che presentano una minore volatilità. L'ETF si rifà all'indice Japan Minimum Variance Index NR che seleziona i titoli più liquidi dell’indice S&P/TOPIX 150.
Sintesi:
Questo ETF offre la possibilità di investire sul mercato giapponese puntando sui titoli più liquidi tra quelli presenti nell'indice S&P/Topix 150 Index. Il prodotto espone alle fluttuazioni del cambio Euro/Yen.
Indice sottostante:
L’indice Japan Minimum Variance Index NR riflette il rendimento di una selezione dinamica dei 140 titoli più liquidi tra i maggiori dell’indice di base S&P/Topix 150 Index. L’indice S&P/Topix 150 Index, ponderato sulla capitalizzazione di mercato, segue la performance di 150 titoli altamente liquidi emessi da società leader di mercato appartenenti a ognuno dei settori “Global Industry Classification Standard” del mercato giapponese.
Strategia:
Questo ETF è ideale per chi voglia aumentare il grado di diversificazione internazionale del proprio portafoglio di investimento o per chi ricerchi un'esposizione al mercato giapponese.
Fattori di rischio:
Questo ETF è correlato all’andamento del ciclo economico. Anche il rischio cambio è elevato in quanto l’indice comprende solo aziende dell’area yen e dunque, una rivalutazione eccessiva di questa valuta ne sfavorisce le performance. Minore appare, invece, l’esposizione al rischio tassi di interesse per il livello tutto sommato contenuto di debito che caratterizza le imprese nipponiche, in particolar modo dopo un doloroso processo di ristrutturazione durante l’ultimo decennio.

Sondaggi

Dopo la buona performance del 2019, l'indice Ftse Mib cosa farà nel 2020?
scenderà a 20.000 punti
rimarrà stabile intorno a 24.000 punti
salirà intorno a 26.000
schizzerà ai 30.000

www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967