Scheda ETF

Nome: iShares MSCI World Value Factor UCITS ETF

Dati principali

Nome: iShares MSCI World Value Factor UCITS ETF
Sottostante: MSCI World Enhanced Value index
Mercato di riferimento: Azionario Mondo
Emittente: iShares
Prospetto Informativo

Valori
Ultimo Valore: 30,635 EUR   Data: 16.4.2021   Massimo (giorno): 30,65   Minimo (giorno): 30,48

Rendimento %
Da inizio anno
3 mesi
6 mesi
12 mesi
36 mesi
  val.
Costi gestione annui 0,25%
Armonizzato
Dividendo distribuito
Data stacco dividendo
Descrizione e commento:
L'iShares MSCI World Value Factor UCITS ETF permette un'esposizione ad un sottoinsieme dell’indice MSCI World, selezionando titoli sottovalutati alla luce dei loro fondamentali. L’indice di riferimento comprende 400 componenti in 23 mercati di paesi sviluppati. L'ETF prevede un meccanismo di replica fisica ottimizzata. I dividendi vengono capitalizzati all'interno del fondo.
Sintesi:
Questo ETF consente l’investimento su un paniere ben diversificato di titoli caratterizzati una bassa valutazione in relazione ai loro fondamentali.
Indice sottostante:
L'indice MSCI World Enhanced Value index riflette le caratteristiche della performance di un sottogruppo di titoli presenti nell’indice MSCI World. I componenti dell’indice di riferimento sono selezionati in base a tre indicatori principali equamente ponderati della buona qualità dei titoli di capitale di una società: confronto tra il prezzo di un titolo e i futuri utili stimati della società; il prezzo di un titolo di capitale rispetto al valore contabile della società; e il valore d’impresa rispetto al flusso di cassa operativo. L’indice di riferimento contiene limitazioni a ponderazioni settoriali per limitare deviazioni significative dell’indice originario.
Strategia:
Questo ETF risulta indicato per chi vuole cogliere le potenzialità di titoli sottovalutati rispetto ai loro fondamentali. Le migliori condizioni operative per lo strumento sono rappresentate da mercati azionari rialzisti. In particolare nelle fasi iniziali di trend rialzisti quando gli operatori fanno riferimento nelle loro scelte di investimento ai fondamentali.
Fattori di rischio:
Data l’elevata presenza all'interno del paniere di titoli appartenenti a settori industriali, dei beni di consumo ciclici e dei bancari, lo strumento potrebbe risentire di una fase di rallentamento del ciclo economico. L'investitore deve tenere conto anche del rischio cambio poichè molti titoli dell'indice sottostante sono quotati in valute diverse dall'euro.

Sondaggi

Dove andrà il Bitcoin alla fine del 2021?
crollerà a 10mila euro
sfonderà quota 100mila euro
salirà intorno ai 70mila euro
rimarrà intorno ai 40-50mila euro

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967