Scheda ETF

Nome: iShares Msci Japan Small Cap Ucits ETF (Inc)

Dati principali

Nome: iShares Msci Japan Small Cap Ucits ETF (Inc)
Sottostante: Msci Japan Small Cap TR
Mercato di riferimento: Azionario Giappone
Emittente: iShares
Prospetto Informativo

Valori
Ultimo Valore: 33,05 EUR   Data: 9.7.2020   Massimo (giorno): 33,05   Minimo (giorno): 33,05

Rendimento %
Da inizio anno
3 mesi -8,37
6 mesi -8,37
12 mesi 12,3
36 mesi 10,95
  val.
Costi gestione annui 0,59%
Armonizzato
Dividendo distribuito
Data stacco dividendo
Descrizione e commento:
L'iShares Msci Japan Small Cap Ucits ETF (Inc) replica l’indice del mercato giapponese Msci Japan Small Cap Total Return. Lo strumento appare indicato per chi desidera prendere un’esposizione sulle piccole aziende giapponesi, molto dinamiche ma esposte all’andamento del ciclo economico internazionale. Questo Etf può essere utilizzato per incrementare la diversificazione geografica di un portafoglio o per sfruttare il movimento direzionale del mercato azionario nipponico. E' prevista la distribuzione di dividendi due volte l'anno.
Sintesi:
Questo ETF permette un investimento focalizzato sulla terza economia mondiale. Da valutare correttamente la componente legata al rischio di cambio che potrebbe condizionare in maniera significativa il rendimento finale dell’investimento.x
Indice sottostante:
L’indice Msci Japan Small Cap è composto da circa 800 società, numero che garantisce una elevata diversificazione dell’investimento. Questo paniere nasce per misurare il risultato delle società giapponesi a piccola capitalizzazione con una logica di performance: prevede infatti il reinvestimento dei dividendi nell’indice stesso (Total Return). I settori più rappresentativi sono industriale, beni di consumo e finanziari.
Strategia:
L'investimento in questo ETF è finalizzato a sfruttare le potenzialità e l’andamento delle società giapponesi a piccola capitalizzazione. Si tratta di aziende fortemente dinamiche ma anche maggiormente esposte all’andamento del ciclo economico internazionale. L’investimento potrà quindi essere più premiante ma anche mediamente più rischioso. Lo scenario più favorevole per l’investimento in questo Etf rimane quello di una forte crescita economica a livello internazionale.
Fattori di rischio:
L’Etf risulta correlato all’andamento del ciclo internazionale. Elevata appare l’esposizione al rischio cambio in quanto l’indice comprende esclusivamente aziende dell’area yen e, dunque, una rivalutazione eccessiva di questa valuta ne sfavorisce le performance. Meno significativa appare, invece, l’esposizione al rischio tassi di interesse per il livello tutto sommato contenuto di debito che caratterizza le imprese nipponiche. La correlazione con l’andamento dei prezzi di energia e materie prime appare inverso.

Ultime dai Blog

Sondaggi

Dopo la buona performance del 2019, l'indice Ftse Mib cosa farà nel 2020?
scenderà a 20.000 punti
rimarrà stabile intorno a 24.000 punti
salirà intorno a 26.000
schizzerà ai 30.000

www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967