Scheda ETF

Nome: iShares MSCI Europe Value Factor UCITS ETF

Dati principali

Nome: iShares MSCI Europe Value Factor UCITS ETF
Sottostante: MSCI Europe Enhanced Value Index
Mercato di riferimento: Azionario Europa
Emittente: iShares
Prospetto Informativo

Valori
Ultimo Valore: 5,036 EUR   Data: 6.8.2020   Massimo (giorno): 5,036   Minimo (giorno): 5,036

Rendimento %
Da inizio anno
3 mesi -10,53
6 mesi -10,53
12 mesi -15,5
36 mesi -18,35
  val.
Costi gestione annui 0,25%
Armonizzato
Dividendo distribuito
Data stacco dividendo
Descrizione e commento:
L'iShares MSCI Europe Value Factor UCITS ETF espone ad un sottoinsieme dell’indice MSCI Europe, selezionando titoli sottovalutati alla luce dei loro fondamentali. L’indice di riferimento comprende 150 componenti in 15 mercati di paesi sviluppati. L'ETF prevede un meccanismo di replica fisica ottimizzata. I dividendi vengono capitalizzati all'interno del fondo.
Sintesi:
Questo ETF consente l’investimento su un paniere ben diversificato di titoli europei caratterizzati una bassa valutazione in relazione ai loro fondamentali. Per quanto riguarda il rischio cambio bisogna tenere conto della definizione dell’ETF in euro con la presenza però di società non appartamenti all'area euro, in particolare britanniche e svizzere.
Indice sottostante:
L’Indice MSCI Europe Enhanced Value mira a riflettere le caratteristiche della performance di un sottogruppo di titoli presenti nell’indice MSCI Europe selezionati in base a tre indicatori principali equamente ponderati della buona qualità dei titoli di capitale di una società: confronto tra il prezzo di un titolo e i futuri utili stimati della società; il prezzo di un titolo di capitale rispetto al valore contabile della società; e il valore d’impresa rispetto al flusso di cassa operativo. L’indice di riferimento contiene limitazioni a ponderazioni settoriali per limitare deviazioni significative dell’indice originario.
Strategia:
Questo ETF risulta indicato per chi vuole cogliere le potenzialità di titoli sottovalutati rispetto ai loro fondamentali. Le migliori condizioni operative per lo strumento sono rappresentate da mercati azionari rialzisti. In particolare nelle fasi iniziali di trend rialzisti quando gli operatori fanno riferimento nelle loro scelte di investimento ai fondamentali.
Fattori di rischio:
Data l’elevata presenza all’interno del paniere di titoli appartenenti a settori industriali, dei beni di consumo ciclici e dei bancari, lo strumento potrebbe risentire di una fase di rallentamento del ciclo economico.

Ultime dai Blog

Sondaggi

Dopo la buona performance del 2019, l'indice Ftse Mib cosa farà nel 2020?
scenderà a 20.000 punti
rimarrà stabile intorno a 24.000 punti
salirà intorno a 26.000
schizzerà ai 30.000

www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967