Scheda ETF

Nome: iShares Euro Aggregate Bond Ucits ETF

Dati principali

Nome: iShares Euro Aggregate Bond Ucits ETF
Sottostante: Barclays Euro Aggregate Bond
Mercato di riferimento: Titoli di Stato
Emittente: iShares
Prospetto Informativo

Valori
Ultimo Valore: 129,57 EUR   Data: 23.10.2020   Massimo (giorno): 129,61   Minimo (giorno): 129,36

Rendimento %
Da inizio anno
3 mesi
6 mesi
12 mesi
36 mesi
  val.
Costi gestione annui 0,25%
Armonizzato
Dividendo distribuito 1,2496 EUR
Data stacco dividendo 18/12/2013
Descrizione e commento:
L’iShares Euro Aggregate Bond Ucits ETF è un fondo obbligazionario che ha lo scopo di replicare l'andamento dell'indice Barclays Euro Aggregate Bond. Offre l'esposizione a un paniere di obbligazioni investment grade denominate in euro, quali buoni del tesoro, obbligazioni con garanzie collaterali e obbligazioni societarie. L’inclusione di obbligazioni nel fondo é basata sulla valuta di emissione (cioè Euro) e non sul domicilio dell’emittente. L’iShares Barclays Euro Aggregate Bond ha un Ter dello 0,25% e paga un dividendo ogni sei mesi.
Sintesi:
L'iShares Euro Aggregate Bond Ucits ETF permette una esposizione a un paniere di obbligazioni investment grade denominate in Euro, inclusi i treasury bonds, le obbligazioni cartolarizzate e i corporate bonds. Comprende oltre 350 titoli e offre un'esposizione diversificata nell’universo investment grade dei principali Paesi sviluppati.
Indice sottostante:
Il Barclays Euro Aggregate Bond annovera al suo interno 390 titoli con circa la metà dei quali che presenta rating "AAA", il 17,9% doppia A/A- e il 27,2% singola A/A-. Tra i paesi maggiormente rappresentati spiccano Germania (22,4%), Francia (21,45%) e Italia (14,38%). La scadenza media delle obbligazioni presenti nel paniere risulta di 6,84 anni. L'indice viene ribilanciato ogni mese.
Strategia:
L’iShares Euro Aggregate Bond Ucits ETF offre una elevata diversificazione tra gli investimenti obbligazionari globali a basso rischio. Attraverso questo Etf, con un singolo acquisto, si accede a un paniere di emissioni obbligazionarie numericamente elevato con un mix tra bond governativi e quelli societari.
Fattori di rischio:
Il fattore di rischio principale è legato alla dinamica dei tassi di interesse che si ripercuote sul valore dei prezzi delle obbligazioni e quindi sul rendimento dell’Etf. La duration modificata, coefficiente di rischio che permette di accertare la sensibilità di un'obbligazione e di un portafoglio obbligazionario all'evoluzione dei tassi, per questo Etf risulta del 5,15%. Un altro rischio è legato alla possibile revisione al ribasso del rating di credito delle varie società.

Sondaggi

Dopo la buona performance del 2019, l'indice Ftse Mib cosa farà nel 2020?
scenderà a 20.000 punti
rimarrà stabile intorno a 24.000 punti
salirà intorno a 26.000
schizzerà ai 30.000

www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967