Scheda ETF

Nome: PowerShares US HY Fallen Angel UCITS ETF

Dati principali

Nome: PowerShares US HY Fallen Angel UCITS ETF
Sottostante: Citi Time-Weighted US Fallen Angel Select Index
Mercato di riferimento: Titoli di Stato
Emittente: PowerShares
Prospetto Informativo

Valori
Ultimo Valore: 22,735 EUR   Data: 17.1.2020   Massimo (giorno): 22,805   Minimo (giorno): 22,735

Rendimento %
Da inizio anno
3 mesi
6 mesi
12 mesi
36 mesi
  val.
Costi gestione annui 0,45%
Armonizzato
Dividendo distribuito
Data stacco dividendo
Descrizione e commento:
Il PowerShares US High Yield Fallen Angels UCITS ETF replica l'Indice Citi Time-Weighted US Fallen Angel Bond Select, creato sulla base dell'Indice Citi US High-Yield Market. I titoli per poter essere selezionati devono essere compresi nella fascia di rating C di S&P e Ca di Moody’s e BB+ di S&P e Ba1 di Moody’s. Con l’espressione “Fallen angels” si intendono obbligazioni inizialmente classificate come investment grade e in seguito declassate a high yield, idonee pertanto all'inserimento nell'indice. Prevista la distribuzione di dividendi ogni tre mesi.
Sintesi:
Questo Etf si rifà a obbligazioni societarie di tipo sub-investment grade denominate in dollari statunitensi.
Indice sottostante:
Il Citi Time-Weighted US Fallen Angel Bond Select viene ribilanciato ogni mese. L’esposizione massima sugli emittenti ha un limite del 5%, mentre le ponderazioni temporali dei costituenti hanno un tetto massimo pari a 5 volte i rispettivi pesi basati sul valore di mercato.
Strategia:
L’investimento consente attraverso un singolo acquisto di accedere a un paniere di emissioni obbligazionarie numericamente elevato e caratterizzato da una efficace diversificazione settoriale. L’investimento risulterà premiante se effettuato in una fase caratterizzata da espansione monetaria, con tassi di interesse calanti e con una inflazione contenuta.
Fattori di rischio:
La valuta di trattazione sul mercato regolamentato Borsa Italiana (Euro) non corrisponde alla valuta dei titoli che compongono l’Indice (USD) e pertanto l’investitore è esposto alle variazioni del tasso di cambio tra la valuta del suddetto mercato e le valute dei titoli componenti l’indice.

Ultime dai Blog

Sondaggi

Dopo la buona performance del 2019, l'indice Ftse Mib cosa farà nel 2020?
scenderà a 20.000 punti
rimarrà stabile intorno a 24.000 punti
salirà intorno a 26.000
schizzerà ai 30.000

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]