Scheda ETF

Nome: Lyxor Ucits ETF Msci World Health Care

Dati principali

Nome: Lyxor Ucits ETF Msci World Health Care
Sottostante: Msci World Health Care
Mercato di riferimento: Indici settoriali
Emittente: Lyxor
Prospetto Informativo

Valori
Ultimo Valore: 369,3 EUR   Data: 28.5.2021   Massimo (giorno): 370,07   Minimo (giorno): 365,14

Rendimento %
Da inizio anno
3 mesi
6 mesi
12 mesi
36 mesi
  val.
Costi gestione annui 0,40%
Armonizzato
Dividendo distribuito
Data stacco dividendo
Descrizione e commento:
Il Lyxor Ucits ETF Msci World Health Care ha l'obiettivo di replica il più esattamente possibile, sia al rialzo che al ribasso, l'andamento dell'indice MSCI World Health Care. L'ETF è a capitalizzazione, non è prevista quindi la distribuzione dei dividendi che pertanto vengono reinvestiti direttamente nel fondo.
Sintesi:
Il Lyxor Ucits ETF Msci World Health Care permette di effettuare un investimento focalizzato sul settore farmaceutico. E' garantita un'elevata diversificazione geografica, mentre i dividendi vengono reinvestiti direttamente nel fondo.
Indice sottostante:
L'indice Msci World Health Care è volto a rappresentare la performance delle società del settore “health care” quotate a livello mondiale (classificate secondo il Global Industry
Classification Standard (GICS®).
Strategia:
Questo Etf è ideale per chi è alla ricerca di un investimento focalizzato sul settore farmaceutico o desidera diversificare il proprio portafoglio. Il settore farmaceutico è un comparto noto per il proprio carattere difensivo e non risente in maniera particolare dei rallentamenti del ciclo economico. Essendo un Etf a capitalizzazione è indicato a chi non è interessato a una remunerazione periodica del proprio investimento.
Fattori di rischio:
L'indice può comprendere titoli denominati in valute locali diverse dall’Euro, pertanto l’investitore è esposto alle variazioni del tasso di cambio tra l’Euro e le suddette valute locali. Il comparto farmaceutico, tipicamente difensivo, è preferibile nelle fasi in cui l’economia non è in piena espansione. Poco rilevanti le reazioni ai tassi di interesse e quelle relative alle variazioni dei prezzi di petrolio e materie prime.

Sondaggi

Dove andrà il Bitcoin alla fine del 2021?
crollerà a 10mila euro
sfonderà quota 100mila euro
salirà intorno ai 70mila euro
rimarrà intorno ai 40-50mila euro

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967