Scheda ETF

Nome: WisdomTree Emerging Asia Equity Income UCITS ETF

Dati principali

Nome: WisdomTree Emerging Asia Equity Income UCITS ETF
Sottostante: WisdomTree Emerging Asia Equity Income
Mercato di riferimento: Azionario Far East
Emittente: WisdomTree
Prospetto Informativo

Valori
Ultimo Valore: 8,431 EUR   Data: 26.8.2020   Massimo (giorno): 8,431   Minimo (giorno): 8,413

Rendimento %
Da inizio anno
3 mesi -10,81
6 mesi -10,81
12 mesi
36 mesi
  val.
Costi gestione annui 0,54%
Armonizzato
Dividendo distribuito
Data stacco dividendo
Descrizione e commento:
Il WisdomTree Emerging Asia Equity Income UCITS ETF (DEMA) prende posizione sulle azioni emergenti asiatiche con dividend yield elevati. E' applicata una strategia di ponderazione in base ai fondamentali, basata sull'ammontare di dividendo fisico distribuito dalle società. E' un fondo a replica fisica ottimizzata che prevede la distribuzione dei dividendi su base trimestrale.
Sintesi:
Questo ETF permette di investire su un paniere di azioni emergenti asiatiche che distribuiscono un flusso elevato di dividendi elevato.
Indice sottostante:
L’indice WisdomTree Emerging Asia Equity Income comprende società domiciliate nei paesi emergenti dell’Asia che rientrano nel primo 30% in riferimento al dividend yield. I titoli risultanti vengono utilizzati per costruire un’esposizione ampiamente diversificata, con 4,5% di peso massimo per ciascuna azione, 33,3% per singolo settore e 33,3% per singolo paese, combinata con una strategia di ponderazione in base ai fondamentali, basata sull'ammontare di dividendo fisico distribuito dalle società.
Strategia:
Questo ETF è rivolto a chi intende sfruttare le potenzialità e l’andamento delle società dei mercati emergenti asiatici che distribuiscono dividendi elevati. L'indice, sebbene geograficamente concentrato in Asia, presenta una discreta diversificazione settoriale.
Fattori di rischio:
Uno dei fattori di rischio è l'incremento dei tassi di interesse, elemento che va a pesare sul debito. L'Etf è denominato in euro e investe esclusivamente su società asiatiche pertanto è presente l'esposizione completa al rischio legato alla fluttuazione dei vari cross valutari.

Sondaggi

Dopo la buona performance del 2019, l'indice Ftse Mib cosa farà nel 2020?
scenderà a 20.000 punti
rimarrà stabile intorno a 24.000 punti
salirà intorno a 26.000
schizzerà ai 30.000

Finanza.com è un allegato di Finanzaonline, periodico telematico reg. Trib. Roma
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967