Scheda ETF

Nome: Ossiam Shiller Barclays Cape Europe Sector Value Ucits ETF

Dati principali

Nome: Ossiam Shiller Barclays Cape Europe Sector Value Ucits ETF
Sottostante: Shiller Barclays CAPE Europe Sector Value
Mercato di riferimento: Azionario Europa
Emittente: Ossiam
Prospetto Informativo

Valori
Ultimo Valore: 361,75 EUR   Data: 30.11.2020   Massimo (giorno): 362,25   Minimo (giorno): 361,4

Rendimento %
Da inizio anno
3 mesi 8,54
6 mesi 8,54
12 mesi 21
36 mesi 17,35
  val.
Costi gestione annui 0,65%
Armonizzato
Dividendo distribuito
Data stacco dividendo
Descrizione e commento:
L’Ossiam Shiller Barclays CAPE Europe Sector Value TR UCITS ETF si rifà allo Shiller Barclays CAPE Europe Sector Value che comprende i settori più sottovalutati in base al relative Cape. Nel dettaglio vengono selezionati i cinque settori che presentano il rapporto CAPE relativo più basso e poi si elimina dai cinque settori quello con la più bassa forza relativa dei prezzi su 12 mesi. Il fondo prevede il reinvestimento dei dividendi all'interno dello stesso.
Sintesi:
L’Ossiam Shiller Barclays CAPE Europe Sector Value TR UCITS ETF consente l’investimento su un paniere ben diversificato di titoli europei appartenenti ai quattro settori maggiormente sottovalutati in base relative Cape.
Indice sottostante:
Lo Shiller Barclays CAPE Europe Sector Value seleziona i cinque che presentano il più basso Cape e poi tra questi cinque viene eliminato il settore che presenta in momentum più debole negli ultimi 12 mesi. L’indice viene ribilanciato mensilmente.
Strategia:
Questo Etf garantisce un'esposizione sui mercati azionari europei selezionando le azioni dei quattro settori maggiormente sottovalutati in base al rapporto Cyclically Adjusted Price Earnings (CAPE), indicatore sviluppato dal professor Robert Shiller insieme a Barclays. L’Ossiam Shiller Barclays CAPE Europe Sector Value TR UCITS ETF è indicato soprattutto per investimenti di lungo periodo.
Fattori di rischio:
Dal momento che la valuta di trattazione su Borsa Italiana delle azioni dei Comparti è l’Euro e che l’indice comprende titoli denominati in valute diverse dall’Euro, l’investitore è esposto alle variazioni del tasso di cambio tra l’Euro e tali valute.

Sondaggi

Dopo la buona performance del 2019, l'indice Ftse Mib cosa farà nel 2020?
scenderà a 20.000 punti
rimarrà stabile intorno a 24.000 punti
salirà intorno a 26.000
schizzerà ai 30.000

Finanza.com è un allegato di Finanzaonline, periodico telematico reg. Trib. Roma
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967