Piazza Affari e Borse europee previste in deciso rialzo in avvio, attenzione a Mediaset

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

L'angolo del trader

10 giugno 2019 - 08:37

MILANO (Finanza.com) La prima seduta della settimana dovrebbe avviarsi in deciso rialzo per Piazza Affari e le Borse europee, in scia ai guadagni di Wall Street venerdì scorso e dei listini asiatici questa mattina. La piazza di Tokyo ha chiuso con un rialzo di oltre 1 punto percentuale. A sostenere gli scambi sono le notizie giunte dal fronte commerciale. Venerdì sera il presidente americano Donald Trump ha deciso di rinunciare di imporre i dazi contro il Messico, che sarebbero scattati oggi. Mentre dal comunicato finale del G20 che si è svolto nel fine settimana in Giappone, a Fukuoka, è sparito il riferimento al bisogno di risolvere con una certa urgenza le tensioni commerciali.

In Italia l'attenzione rimane alta sulla questione del debito. Nel fine settimana il ministro dell'Economia, Giovanni Tria, ha escluso il ricorso ai mini bond per rimborsare il debito pubblico, definendo la proposta illegale e inutile in quanto costituirebbe una nuova emissione di debito, aggravando ulteriormente la situazione. Oggi verrà diffuso il dato sulla produzione industriale ad aprile. Tra i titoli, attenzione a Mediaset che ha annunciato la fusione con Mediaset Espana, dando vita a una holding che avrà sede in Olanda. Venerdì scorso l'indice Ftse Mib ha chiuso con un progresso dello 0,91% a quota 20.360,59 punti.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Annunci pubblicitari

Ultime dai Blog

Dove sarà l'indice Ftse Mib a fine 2019?
Molto superiore ai livelli attuali (18.760)
Molto al di sotto ai livelli attuali
Agli stessi livelli
Di poco superiore ai livelli attuali
Di poco inferiore ai livelli attuali

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]

Finanza.com_notizie