Petrolio: Brent ai massimi da inizi marzo oltre $45, WTI attorno ai record da luglio

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

5 agosto 2020 - 11:37


MILANO (Finanza.com)

Prezzi del petrolio in rialzo di ben oltre il punto percentuale. Il Brent sale dell'1,55% a $45,12, dopo aver riportato ieri la chiusura record dal 6 marzo scorso. Il contratto WTI scambiato a New York avanza invece dell'1,51%, a $42,33, dopo aver terminato la sessione della vigilia al valore massimo dalla fine di luglio.

Ieri negli Stati Uniti è stato reso noto il dato relativo agli ordini alle fabbriche che, con un rialzo a luglio del 6,2%, ha battuto le attese, alimentando la fiducia nel recupero dell'attività economica - nonostante i timori sui contagi da coronavirus - e dunque nella ripresa dei consumi dei beni energetici, petrolio in primis.
Tutte le notizie su: petrolio, coronavirus COVID-19, wti, brent, usa

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967