News Notiziario Notizie Nord America Forex: FOMC di mercoledì sarà test chiave per il dollaro

Forex: FOMC di mercoledì sarà test chiave per il dollaro

Dollaro ancora protagonista sul mercato forex. Dopo le positive performance della settimana passata, il biglietto verde ha aperto anche questa ottava in rialzo favorito anche, venerdì, dai dati di inflazione che hanno mostrato un incremento superiore alle attese, facendo salire visibilmente verso nuovi massimi i rendimenti sia a breve sia a lunga. In questo momento il Dollar index viaggia in area 105, mostrando una crescita di circa lo 0,8 per cento.

“Il biglietto verde ha beneficiato anche di un nuovo aumento della risk aversion generale, dovuto tra l’altro all’ulteriore deteriorarsi del quadro di crescita globale per via dell’inflazione ancora più elevata del previsto e conseguentemente dell’implementazione di sentieri di rialzi dei tassi ancora più incisivi”, sottolineano gli esperti di Intesa Sanpaolo ricordando che il FOMC di mercoledì sarà un test chiave per il dollaro. “La Fed alzerà i tassi di 50 pb dal range attuale di 0,75-1,25%, ma il focus sarà sul sentiero atteso dei rialzi da qui all’anno prossimo. Il mercato sconta già un sentiero molto robusto (225-250 pb di rialzi quest’anno e altri 75 pb circa il prossimo) ma abbastanza coerente cui la Fed potrebbe approssimativamente allinearsi – aggiungono -. In tal caso l’effetto rialzista sul dollaro dovrebbe essere contenuto e dovrebbe venire più o meno amplificato dalla contestuale evoluzione della risk aversion”.