Oro: prosegue rialzi e resta in area 1.330$, sponda anche debolezza dollaro (analisti)

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Daniela La Cava

4 giugno 2019 - 11:50

MILANO (Finanza.com)

Ancora una seduta in rialzo per l'oro, con le quotazioni che stanno mostrando un guadagno dello 0,10% a 1.329,3 dollari l'oncia.

"L'appetito degli investitori per il metallo giallo è salito alle stelle negli ultimi giorni, in seguito ai crescenti timori sull'aumento dei dazi e sulle preoccupazioni per un rallentamento economico", commenta Carlo Alberto De Casa, capo analista di ActivTrades, spiegando che "la correzione del dollaro americano (con l'indice del dollaro che è sceso), ha dato una spinta al lingotto e il calo dei rendimenti degli Stati Uniti è un altro elemento favorevole al metallo prezioso".
In altre parole, gli investitori stanno vedendo reali possibilità di un calo (o almeno di una stabilizzazione dei tassi d'interesse) nei prossimi anni, mentre i mercati azionari mostrano debolezza e questo sta aumentando le aspettative di un ulteriore aumento dei prezzi dell'oro.

Da un punto di vista tecnico, Carlo Alberto De Casa indica che "il recupero al di sopra della soglia psicologica dei 1.300 dollari rappresenta un primo elemento positivo, mentre la forza mostrata nelle ultime 48 ore, con il rally fino ai 1.330 sta confermando lo scenario rialzista. Il prossimo obiettivo potrebbe ora essere l'area di resistenza di 1.350 - 1.370, un livello che ha sempre fermato l'oro negli ultimi 4 anni".

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]