Oro: febbre rialzista potrebbe continuare fino a toccare i 1600 dollari l'oncia (analisti)

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Alessandra Caparello

21 giugno 2019 - 15:09

MILANO (Finanza.com)

La corsa all’oro potrebbe arrivare a toccare i 1600 dollari l’oncia. La previsione è quella fornita dagli analisti di Citi.

Il metallo giallo è visto di buon occhio per le sue capacità difensive, non pagando dividendo o interessi, è più attraente come asset alternativo a basso rischio da tenere quando i tassi di interesse sono bassi e gli investitori sono poco attratti dalle obbligazioni.
Questo, secondo gli analisti di Citigroup, spiega il fatto che questa "febbre dell'oro rialzista è giustificata", e dicono che il metallo giallo potrebbe raggiungere tra i 1.500 dollari a 1.600 dollari l'oncia nei prossimi 12 mesi, e 1.500 dollari entro la fine del 2019 nella più ottimistica delle loro previsioni.

Tutte le notizie su: oro

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967